Mondo Vodafone » Prodotti & Servizi

TMoney

Fino a una decina di anni fa, trasferire una somma di denaro da un paese all’altro era non una faccenda proprio immediata. E non parliamo di grandi movimenti, ma anche di cifre con pochi zeri, che magari si aveva la necessità di spedire a un amico o un parente momentaneamente “a secco” dopo aver smarrito il portafoglio durante un safari, o roba del genere. Caso vuole poi che questi inconvenienti accadessero sempre di sabato pomeriggio, quando le banche erano già chiuse e non si poteva che aspettare il lunedì.

Oggi, lo sappiamo tutti, per far muovere i soldi basta un click: da internet possiamo effettuare bonifici internazionali, ricaricare carte di credito prepagate, o ancora inviare denaro utilizzando servizi come Paypal, tanto per citare il più famoso. 24 ore su 24, 7 giorni su 7, gli sportelli di internet sono sempre aperti. Basta trovare un computer connesso in rete, e il gioco è fatto. Un gioco da ragazzi, almeno qui da noi.

Ma se allarghiamo l’orizzonte a uno scenario mondiale, le cose possono risultare un pò più complesse. Le connessioni a internet non sono diffuse in modo così capillare in tutto il mondo, e in molti paesi basta allontanarsi un pò dalle grandi città per far diventare un’impresa quello che da noi è così semplice: trovare un computer connesso a internet (di banda larga poi non parliamo neanche).

E’ qui però che entrano in gioco i telefonini. A differenza di un computer, infatti, un telefono cellulare è un oggetto piuttosto facile da reperire anche nei luoghi più distaccati e apparentemente isolati dai centri abitati. Ma cosa può fare un telefonino rispetto al trasferimento di denaro? In certi casi può fare davvero tanto: come con TMoney, il servizio lanciato da Vodafone UK che consente di trasferire denaro praticamente da un capo all’altro del mondo semplicemente inviando un SMS.

TMoney, al momento attivo in fase sperimentale solo fra Gran Bretagna e Kenya, è frutto di una partnership tra Vodafone, Western Union, leader nel settore dell’invio di denaro, e l’operatore africano Safaricom, che meriterebbe il premio per il nome più bello della telefonia mobile – dopo Vodafone, ovviamente.

Come funziona TMoney? In pratica, recandosi in una filiale Western Union in Gran Bretagna sarà possibile inviare una somma di denaro che il cliente Safaricom potrà ricevere direttamente sul suo telefonino, in Kenya. Un vantaggio non da poco, visto che questo potrebbe far risparmiare al destinatario un lungo viaggio verso la banca più vicina – questione di molte ore, a volte. Senza contare che il Kenya è un paese dove solo una piccola percentuale degli abitanti è titolare di un conto corrente, mentre un terzo della popolazione possiede un telefonino.

Che nei paesi emergenti esista una domanda di servizi di pagamento semplici e accessibili lo dimostra anche il successo ottenuto da M-Pesa, un altro servizio Vodafone lanciato ormai un anno e mezzo fa in Kenya, Tanzania e Afghanistan che permette il trasferimento di denaro solo all’interno dello stesso paese.
Presto con TMoney cadranno anche le barriere dei confini nazionali, e si potrà ricevere denaro inviato dall’estero direttamente sul proprio telefonino: una possibilità che può davvero fare la differenza soprattutto per i paesi ad alto tasso di emigrazione.
Un altro passo avanti verso un mondo sempre più collegato.

Commenti (1)
Questo articolo è stato pubblicato sabato 27/12/08 alle ore 12:00 e classificato in Mondo Vodafone » Prodotti & Servizi . E' possibile seguire tutte le repliche a questo articolo tramite il feed RSS 2.0. Puoi lasciare un commento, oppure fare il trackback dal tuo sito.

Lascia un tuo commento

  • firefox73
    di firefox73 | 28/12/2008 02:07

    Ma che so’ matti ‘sti tizi?? Coi casini che combinano gli operatori telefonici davvero qualcuno pensa di affidargli un compito delicato come gestire il denaro? Naaaa….

News scelte per te
x

Ultimi commenti

Vodafone promo

giovedì 24 agosto 2017 12:34

  • Archivi