Campioni nella vita

È un territorio difficile quello della periferia di Napoli. Scampia, Secondigliano: frazioni note per la cronaca nera legata alla Camorra e rese ancora più famose dal libro di Roberto Saviano. Visitare questi posti dopo aver letto le pagine di Gomorra provoca una certa inquietudine, complici la suggestione suscitata dal racconto e la visione di costruzioni come le “Vele” di Scampia o il carcere di Secondigliano.

Proprio qui, a Scampia, Fabio Cannavaro e Ciro Ferrara hanno deciso di impegnarsi socialmente, e hanno tenuto una conferenza stampa per inaugurare un nuovo progetto, “Campioni nella vita”, che prevede la costruzione di centri sportivi dedicati a bambini e adolescenti della zona. “Campioni nella vita”, in collaborazione con la Fondazione Vodafone Italia, ha l’obiettivo di riqualificare la periferia napoletana ed allontanare i ragazzini dalla strada e dalla malavita. Come afferma Cannavaro, “la cosa più importante è investire nelle strutture e togliere i ragazzi dalla strada; una volta i ragazzini giocavano per strada, oggi è diventato troppo pericoloso”.

Nessun commento
Questo articolo è stato pubblicato domenica 11/01/09 alle ore 13:23 e classificato in . E' possibile seguire tutte le repliche a questo articolo tramite il feed RSS 2.0. Puoi lasciare un commento, oppure fare il trackback dal tuo sito.

Lascia un tuo commento

News scelte per te
x

Ultimi commenti

Vodafone promo

domenica 22 ottobre 2017 19:18

  • Archivi