Mondo Vodafone » Fondazione Vodafone

Foundation Day

Ogni tanto qui sul blog ci capita di parlare delle attività che la Fondazione Vodafone Italia mette in campo per cercare di dare una mano là dove serve. E se ricordate, in un paio di occasioni abbiamo incontrato Ida Linzalone, Segretario Generale della Fondazione, che ci ha parlato di progetti, speranze e futuro.

Bene, torniamo a parlare della Fondazione Vodafone per un motivo molto semplice: oggi è il Foundation Day. Ovvero, un giorno molto speciale in cui la Fondazione sarà impegnata in più fronti con una serie di iniziative ed eventi tutti all’insegna della solidarietà.

Per cominciare, oggi Paolo Bertoluzzo, Amministratore Delegato di Vodafone Italia, ha consegnato ai Presidenti di Camera e Senato il libro “Attivare Risorse nelle Periferie“, risultato di un’importante ricerca sviluppata con la Fondazione Umana Mente e l’Istituto per la Ricerca Sociale, che sottolinea l’importanza dell’operato delle Fondazioni per il rilancio delle periferie del nostro paese. E’ stato proprio l’AD di Vodafone a inagurare il Foundation Day presentandolo come “una giornata al tema ‘Welfare e Fondazioni d’Impresa’ con l’ambizione di richiamare l’attenzione sulle questioni sociali e stimolare interventi di altre realtà imprenditoriali.”

E non va dimenticato che la Fondazione Vodafone – come tutte le organizzazioni che operano nel terzo settore – è fatta soprattutto di persone, che dedicano il loro impegno ad aiutare chi è meno fortunato. Per questo motivo, proprio per i dipendenti Vodafone di tutta Italia il Foundation Day è l’occasione per scendere in campo per dare vita a eventi con diverse associazioni non profit, dal Nord al Sud.
E quando dico scendere in campo…potete prendermi davvero in parola! Infatti, i dipendenti delle sedi di Milano, Napoli e Catania hanno indossato divisa e scarpette regolamentari per “sfidare” a una partita di calcetto degli avversari di tutto rispetto: gli ospiti dell’ Istituto Penale Minorile Beccaria a Milano, i volontari della Fondazione Cannavaro-Ferrara a Napoli e l’Oratorio S. Maria Ausiliatrice di Librino a Catania. Tutte partite giocate per far vincere la solidarietà, a prescindere dal risultato finale.

A Torino, invece, non si giocherà a calcetto: proprio questo pomeriggio i dipendenti Vodafone incontreranno i ragazzi della Cooperativa Sociale Mirafiori di Torino, che li coinvolgeranno nelle loro attività in comunità. E la stessa cosa avverrà anche nelle comunità Il Piccolo Principe di Bologna e presso la Cooperativa Sociale Macramè di Pisa: tutte iniziative per dare un segno di vicinanza a chi vive in situazioni meno fortunate di noi.

E le iniziative proseguono anche a Roma, dove proprio in queste ore i dipendenti Vodafone – alla presenza dell’ad Paolo Bertoluzzo – sono alle prese con pentole e fornelli, per una gara di cucina con gli ospiti del Centro Diurno “Binario 95” della Stazione Termini, che si occupa dell’assistenza ai senza dimora.

A noi non resta che augurare a tutti un buon Foundation Day… sperando che in futuro ce ne siano sempre di più: quando si parla di solidarietà, non è mai abbastanza!
Alla prossima!

Nessun commento
Questo articolo è stato pubblicato giovedì 26/02/09 alle ore 15:31 e classificato in Mondo Vodafone » Fondazione Vodafone . E' possibile seguire tutte le repliche a questo articolo tramite il feed RSS 2.0. Puoi lasciare un commento, oppure fare il trackback dal tuo sito.

Lascia un tuo commento

News scelte per te
x

Ultimi commenti

Vodafone promo

sabato 24 giugno 2017 19:14

  • Archivi