Mobile & Tech » Hi-Tech

Hacker VS Cracker. Intervista a Raoul Chiesa

Spesso si fa confusione tra “hacker” e “cracker”, pensando che significhino più o meno la stessa cosa. Raoul Chiesa, ex hacker e attualmente uno tra i massimi esperti di sicurezza informatica, ci spiega la differenza, e tanto altro.

Commenti (4)
Questo articolo è stato pubblicato martedì 28/07/09 alle ore 12:00 e classificato in Mobile & Tech » Hi-Tech . E' possibile seguire tutte le repliche a questo articolo tramite il feed RSS 2.0. Puoi lasciare un commento, oppure fare il trackback dal tuo sito.

Lascia un tuo commento

  • lbrin
    di lbrin | 28/07/2009 17:43

    Volendo buttarla sul ridere, l’hacker è molto “borderline”… Il cracker il confine l’ha superato da tempo.

  • pittix
    di pittix | 30/07/2009 08:03

    bello!!!!

  • Viktor65
    di Viktor65 | 11/08/2009 11:52

    Ne ho sentite anche io talmente tante che facendo 2 conti uno dovrebbe in teoria starsene fuori dalla rete e rimanere anonimo, non utilizzare alcun mezzo informatico per non correre rischi..
    Il paradosso è che da una parte si mira a suggerire l’anonimato in rete, e come opposto esistono blog, pagine personali, Facebook e quant’altro, che sono praticamente delle carte d’identità proiettate sul pianeta e accessibili a tutti.
    Anche io nella mia ignoranza ho sempre sentito nominare nell’unico termine “hacker” colui che crea virus, entra e usa impropriamente i tuoi dati personali, scombussola i siti, e “sfrutta” dati a pagamento di altri o di associazioni..ecc..
    Effettivamente l’intervista ha delucidato un pò la mia poca conoscenza..
    Mi veniva da pensare e sperare che coloro che operano per salvaguardare la legalità in rete la sappiano “più lunga” degli hackerini di 10 anni..;)))

  • Viktor65
    di Viktor65 | 11/08/2009 11:57

    Raga..uno scrive mezz’ora e i mex non si postano..

News scelte per te
x

Ultimi commenti

Vodafone promo

martedì 21 novembre 2017 11:15

  • Archivi