Mobile & Tech » Hi-Tech

Mai più senza: i gadget dell’Estate

L’Estate è arrivata, il solleone imperversa. Che andiate a mare o restiate al lavoro, ci sono sempre novità in arrivo: nuovi posti, nuovi amori, nuove esperienze. E nuovi gadget. Perché, va bene, l’estate è un tempo di grigliate, libri sotto l’ombrellone e lunghe dormite. Ma un tocco di tecnologia la rende più viva. Giusto? A patto che siano cose divertenti – di quelle utili è già pieno il resto dell’anno. E in effetti i gadget estivi brillano più per originalità che per valore d’uso.

Un esempio? Questi occhiali da sole con un lettore MP3 incorporato. Permettono di fare jogging (o squagliarsi sulla spiaggia) sentendo musica. Non che siano i primi occhiali da sole musicali, ma hanno un altro bonus: scattano anche fotografie. Perfetti per gli aspiranti agenti segreti – i vicini di ombrellone non avranno più misteri. Bisogna vedere cosa ne pensano i vicini di ombrellone, ma in fondo sulla spiaggia la privacy non è mai garantita, anche senza occhiali high tech. Come dire, la dura legge di agosto.

Per chi invece resta attaccato al computer, c’è il magico mondo dei gadget USB, sempre più strani. Dal Giappone arriva lo speaker a forma di fiore, che dà un tocco di colore anche all’ufficio più buio. Se il kitsch non è il vostro forte, potete orientarvi su un gadget che più estivo non si può, il mini-frigorifero USB. Per avviarlo ci vuole qualche minuto, ma almeno vi terrà in freddo una lattina, mentre vi fate fumare il cervello per gli ultimi lavori prima delle ferie. Non saranno le Hawaii, ma meglio di niente…

Di gadget USB nuovi ne escono ogni mese a tonnellate. Se per l’estate cercate qualcosa di di più esclusivo, potete orientarvi sulla semplice ma ingegnosa doccia portatile. È, in pratica, un grosso pallone di plastica robusta da riempire d’acqua. Una piccola valvola fa poi cadere quell’acqua sul fortunato proprietario della doccia. Se andate a mare in zone deserte, e senza stabilimenti, può essere un’idea. Resta il problema di procurarsi l’acqua in posti tanto impervi – ma la tecnologia non può pensare a tutto, no?

Non ne avete abbastanza e volete qualcosa di più sostanzioso?  Se avete la fortuna di avere una piscina tutta vostra, potreste fare un pensierino sul Pool Treadmill. È un aggeggio che serve a generare correnti marine in qualsiasi piscina. Così, senza spostarvi da casa, potrete allenarvi a nuotare ‘controcorrente’, come se fosse in mare aperto. Faticoso? Un po’, ma volete mettere, che bei muscoli vi vengono.

Se però volete davvero esplorare i limiti estremi dei gadget estivi, ecco la proposta: un frigorifero con triciclo elettrico incorporato. È possibile salirci su come su uno scooter: adesso potrete raggiungere la spiaggia cavalcando la vostra personalissima scorta di birre, pasta al forno e bignè. Se poi volete un po’ d’acqua mentre guidate, potete sistemare la bottiglia in un vano apposito. E pensare che finora avevamo vissuto senza…

Commenti (2)
Questo articolo è stato pubblicato sabato 01/08/09 alle ore 12:00 e classificato in Mobile & Tech » Hi-Tech . E' possibile seguire tutte le repliche a questo articolo tramite il feed RSS 2.0. Puoi lasciare un commento, oppure fare il trackback dal tuo sito.

Lascia un tuo commento

  • Viktor65
    di Viktor65 | 01/08/2009 22:52

    Personalmente non sono a diretta conoscenza delle novità estive che hai descritto..;) Mi piace apprendere come alcune cose si siano “codificate”..la porta USB ad esempio, ormai diventata generica per ogni dispositivo da unire al PC, le schede di memoria, Mp3, Mp4 e così via..credo che non lontano da oggi anche apparecchiature mediche che in qualche modo ci faranno sopravvivere verranno collegate e aggiornate via USB..prendiamo l’esempio attuale della carta servizi che ha bisogno di un lettore periferico ma sempre via USB.
    Andando fuori tema per un attimo, addirittura la Stampa spesso utilizza dati statistici da siti come Facebook per esempio..per dire come la tecnologia ormai convive con noi.
    Tempo fa avevo postato un argomento circa il cellulare, le sue potenzialità ancora agli inizi, e cosa potrà diventare per la nostra vita..
    Spesso parlando con alcuni della mia generazione (i 40enni) sorgono discussioni accese nei riguardi delle nuove tecnologie..per alcuni è una risorsa alquanto interessante tipo la possibilità di ascoltare migliaia di brani musicali portandosi dietro un dispositivo tascabile, o un cell per essere in contatto col pianeta in mobilità, per altri è un dispendio di energie e denaro, apparecchi costosi dalla dubbia durata e manutenzione di cui tutto sommato si può vivere senza.
    Io vedo la tecnologia come una nuova risorsa per comunicare..ho dialogato con giovani che oggettivamente non potevo avere fisicamente vicino.
    Forse sono uscito dal tema “estivo”..scusami;))
    Viktor

  • francescodimitri
    di francescodimitri | 06/08/2009 10:13

    No, Viktor, non sei andato fuori tema – anzi. Il post l’ho scritto con ironia, ma quello che dici è vero: il bello delle tecnologie è che stanno aprendo ‘spazi’ completamente nuovi. Spazi e tempi, diciamo così: allargano le nostre risorse, le nostre possibilità. E diventano sempre più onnicomprensive – e così la porta USB diventa una sorta di ‘bacchetta magica’ che può dare energia a ogni sogno. Affascinante. Magari torniamo a parlarne…

News scelte per te
x

Ultimi commenti

Vodafone promo

giovedì 25 maggio 2017 22:15

  • Archivi