Mobile & Tech » Apps & Games

Arriva Kinect. Il corpo è tutto quello che ti serve per giocare

Arriva nei negozi Kinect – la nuova periferica per Xbox 360 con rilevazione di movimento.
Più che risposta a Wii di Nintendo e a Ps Move di Sony, Kinect rappresenta un bel balzo in avanti. Wii aveva fatto da apripista nel mondo delle consolle con rilevazione di movimento, riscuotendo un discreto successo. PS Move, subito dopo, non aveva aggiunto niente di sostanzialmente nuovo. Kinect, invece, compie una piccola rivoluzione: scompare il controller, che diventa invisibile.
Kinect si basa sulla mappatura della profondità dell’ambiente, per determinare l’esatta posizione degli oggetti o del giocatore; una tecnologia molto più affidabile rispetto alle precedenti consolle, basate sulla differenza di colore e struttura.
Il punto chiave per Kinect è la fascia di mercato che tenterà di conquistare. Microsoft, come Nintendo, non punta più ai cosiddetti hardcore gamer (che in massa hanno già snobbato la Wii). L’obiettivo è affascinare i casual gamers – la nuova fascia di mercato generalista, che comprende famiglie e anziani – che sistemeranno la consolle in soggiorno (sperando di averlo abbastanza ampio) e non più in cameretta.
Un dilemma lo ha lanciato Gamespot, riguardo alla difficoltà che Kinect ha nel riconoscere i giocatori di colore. Naturalmente non si tratta di razzismo: il difetto sarebbe da imputare alla necessità del software di avere a disposizione alti contrasti, per riconoscere i tratti somatici – cosa che non riesce perfettamente con le persone di colore. Vedremo come Microsoft riuscirà a risolvere l’imbarazzante questione.
La sfida dunque è stata lanciata; la casa di Redmond ostenta ottimismo – sa che Kinect offre prospettive fino a ora inedite –  e prevede che per la fine dell’anno saranno venduti circa 5 milioni di pezzi. Staremo a vedere: si sa, l’ultima parola ce l’ha sempre il mercato.

Commenti (3)
Questo articolo è stato pubblicato mercoledì 10/11/10 alle ore 12:05 e classificato in Mobile & Tech » Apps & Games . E' possibile seguire tutte le repliche a questo articolo tramite il feed RSS 2.0. Puoi lasciare un commento, oppure fare il trackback dal tuo sito.

Lascia un tuo commento

  • Gatorade
    di Gatorade | 10/11/2010 16:14

    mmmmmmhhhh… Interessante, ma non credo sia questo il futuro dei videogiochi, o per lo meno non ancora.

    Preferisco continuare ad utilizzare solo i pollici! :D

  • peppewpm
    di peppewpm | 11/11/2010 09:43

    ma non è più semplice col joystic o cmq non rende di più l’idea?

  • damiano20588
    di damiano20588 | 15/11/2010 23:53

    davvero un idea che mette a dura prova la wii la playstation 3 con il suo nuovo joystick :) qui non si usano periferiche, ma proprio il corpo umano. Microsoft ha lavorato sodo, ma il risultato è stupefacente.!!!

News scelte per te
x

Ultimi commenti

Vodafone promo

lunedì 21 agosto 2017 02:46

  • Archivi