Web & Social » Social Media

Con Tag Suggestion Facebook dà un nome alle facce

Le foto di feste, cene e vacanze imperversano sui profili Facebook. Ed è ormai inevitabile venire taggati quotidianamente – o quasi – in immagini di momenti in compagnia. Le nostre facce spopolano così non solo sui nostri profili, ma anche su quelli degli altri, diventando spesso visibili ad amici, ma anche ad amici di amici di amici…insomma, a sconosciuti.

E la notorietà può essere amplificata – nel bene e nel male – dall’associazione del nome al volto, che ci localizza, definitivamente e incontestabilmente, in un determinato luogo e momento. Di solito questo accade solo se i nostri nomi vengono associati alla nostra immagine da chi ci conosce. Ma da ora potrebbe diventare molto più semplice di così.

Facebook, infatti, ha introdotto un servizio, Tag Suggestions, basato su un software che esegue il riconoscimento facciale. Un servizio quasi da 007… Sembra che, grazie a questo programma, sarà sufficiente inserire una fotografia di un volto e il servizio – che sarà introdotto nei prossimi giorni negli Stati Uniti – farà il resto, riconoscendone il proprietario. Come? Setacciando il database di profili esistenti (sono oltre mezzo miliardo gli utenti del social network) alla ricerca della faccia wanted e suggerendo corrispondenze in base all’individuazione di caratteristiche somatiche compatibili. In pratica, quando qualcuno caricherà un gruppo di fotografie contenenti soggetti umani, Tag Suggestions le raggrupperà per somiglianze. Poi evidenzierà i volti non taggati e, grazie ad immagini caricate in passato cercherà di “scavare nella memoria” per capire di chi si tratta e suggerire il tag.

L’obiettivo è quello di ampliare la rete di relazioni e il grado di coinvolgimento tra persone (ancora di più!), ma senza dubbio il nuovo software scatenerà polemiche e ansie da manie di persecuzioni. Niente panico, dalle impostazioni del proprio profilo è possibile bloccare questa funzione e “salvarsi la faccia”, ma le perplessità restano tra molti. Chi si dimentica di disattivare la funzione, infatti, potrà essere identificato anche da chi non conosce.

Tag Suggestions è solo uno dei progetti che vanno in questa direzione: il desiderio sembra quello di una rete globale in cui tutti possano conoscere e riconoscere tutti, in barba alla privacy e ai limiti che impone. Certo, questi restano comunque validi e disponibili, ma la tendenza è quella di aprirsi sempre di più a un mondo virtuale e senza limiti. E poter ottenere un nome o un contatto semplicemente guardando una foto è senza dubbio un passo significativo.

Ideale per chi è poco fisionomista…un po’ meno per chi non vuole farsi notare e riconoscere.

Commenti (6)
Questo articolo è stato pubblicato martedì 21/12/10 alle ore 12:00 e classificato in Web & Social » Social Media . E' possibile seguire tutte le repliche a questo articolo tramite il feed RSS 2.0. Puoi lasciare un commento, oppure fare il trackback dal tuo sito.

Lascia un tuo commento

  • ikaro81
    di ikaro81 | 21/12/2010 14:55

    prima o poi ci convinceranno anche a farci tatuare un numero di matricola sul braccio ,cosi per conformarci !

    neanche la stasi è arrivata a tanto

  • SilviaDaniele
    di SilviaDaniele | 21/12/2010 15:42

    =) Sono gli sviluppi infiniti della tecnologia..per le piccole e per le grandi cose…L’importante e’ assorbirne gli aspetti positivi e non abusarne. Non trovate?

  • Pingback: Twitter Trackbacks for Con Tag Suggestion Facebook dà un nome alle facce - Vodafone Lab [vodafone.it] on Topsy.com

  • alex82y
    di alex82y | 21/12/2010 20:30

    questa funzione c’è su picasaweb da una vita cmq
    un ottimo servizio per la gestione degli album fotografici by google :)

  • Riddick
    di Riddick | 23/12/2010 07:33

    sono molto curioso di provare questa funzione a mio avviso ha delle potenzialitá molto elevate , ma chissá quando arriverá in europa..

    Postato tramite l’applicazione per Android del Vodafone Lab

  • SilviaDaniele
    di SilviaDaniele | 27/12/2010 10:36

    In Europa dovrebbe arrivare nei primi mesi del 2011. Le voci sono queste…Certamente dipenderà anche dai risultati che avrà negli Stati Uniti. Vedremo…

News scelte per te
x

Ultimi commenti

Vodafone promo

sabato 18 novembre 2017 18:53

  • Archivi