Mobile & Tech » Apps & Games

It’s Web Music Time

Tra i tanti siti che permettono di ascoltare musica in streaming legalmente, vi segnaliamo Audiomator, una delle migliori piattaforme in circolazione.
Audiomator è una soluzione semplice e funzionale per ascoltare brani noti o per cercare nuovi stimoli musicali.
Il tratto distintivo di Audiomator è nel database che l’utente ha a disposizione. Infatti, la piattaforma non dispone di una libreria chiusa e autonoma ma si basa sui contenuti di Youtube. Usuffruire dei contenuti di Youtube oggi, significa avere a disposizione praticamente quasi tutta la discografia mondiale – tramite il supporto della piattaforma di video-sharing più grande del mondo, difficilmente la vostra ricerca avrà zero risultati.
L’interfaccia è intuitiva, l’utente ha la possibilità di effettuare diversi tipi di ricerca: per album, canzone, artista. Inoltre c’è anche la possibilità di creare delle playlist o di usufruire di quelle create dagli altri utenti – così potrete conoscere anche nuovi artisti e tendenze. Mentre sul dorso sinistro troverete tutta la discografia dell’artista in play – che potrete acquistare su Amazon e iTunes.

Le migliori app per ascoltare musica con l’iPhone

Se vuoi ascoltare della buona musica in streaming con il tuo computer Audiomator è un’ottima soluzione ma…se sei in treno o sei in coda alle poste? Vi proponiamo le migliori app per ascoltare musica con il vostro iPhone - quando volete, dove volete. La più famose, indispensabili quando non conoscete la canzone che vi sta facendo ballare, sono Shazam e SoundHound. Queste due app vi permetteranno di identificare le canzoni che state ascoltando e taggarle anche sui vostri profili facebook. Entrambe possono essere scaricate gratuitamente o a pagamento con una formula premium. Se vorrete rilassarvi sul tuo divano e per farlo avrete bisogno dell’atmosfera giusta, non vi resterà che provare Ambiance e Bloom. La prima ti mette a disposizione ogni suono possibile utile a distendere i nervi – dallo scorrere di un ruscello a strumenti etnici – sarà musica per le tue orecchie stanche. Se invece cerchi musica ambient, Bloom fa per te. Inventata dal padre della musica elettronica Brian Eno, Bloom ti permette di ascoltare musica che si auto genera con lo schermo che contemporaneamente crea forme e colori con i quali giocare tramite il touch screen. Altre app interessanti  da scaricare per il vostro melafonino sono TuneWiki, che ti permette di trovare il testo della canzone che stai ascoltando e di sincronizzarlo, Vynil a sua volta propone un deck retro dove far girare i tuoi dischi – permette anche di inserire effetti sonori come il salto della puntina. Infine Music God, l’app che recupera ogni informazione utile sulle canzoni della vostra libreria, un modo per essere sempre un passo avanti ai vostri amici.

Commenti (2)
Questo articolo è stato pubblicato lunedì 24/01/11 alle ore 17:00 e classificato in Mobile & Tech » Apps & Games . E' possibile seguire tutte le repliche a questo articolo tramite il feed RSS 2.0. Puoi lasciare un commento, oppure fare il trackback dal tuo sito.

Lascia un tuo commento

News scelte per te
x

Ultimi commenti

Vodafone promo

sabato 24 giugno 2017 08:59

  • Archivi