Mondo Vodafone » Prodotti & Servizi

Su Facebook il Concorso Vodafone Racing: a Berlino i fan assemblano una F1

In occasione della presentazione della nuova McLaren Mercedes – che parteciperà al mondiale di Formula 1 2011 – Vodafone, main sponsor del team anglo-tedesco – ha deciso di coinvolgere i propri fan con l’iniziativa Vodafone Racing.

Tramite la pagina Facebook ufficiale di Vodafone Racing, i fan hanno potuto partecipare alla competition con la quale vincere i pass per assistere in prima fila alla presentazione ufficiale della nuova F1 il 4 febbraio a Berlino.  Ma quella di Potsdamer Plaz, la famosa piazza berlinese, non è stata la classica presentazione d’inizio stagione. La nuova Vodafone Mc Laren Mercedes MP4-26, è stata letteralmente assemblata dal vivo dagli ingegneri con la collaborazione dei vincitori della competition di Vodafone che hanno portato “da casa” i pezzi mancanti della vettura.

Non potevano mancare i due piloti, Louis Hamilton e Janson Button, idoli della folla, ad assemblare gli ultimi pezzi e completare l’opera.

Martin Whitmarsh, responsabile del team ha affermato: “Penso che questa iniziativa innovativa dimostri l’entusiasmo che il team della Vodafone Mc Laren Mercedes mette per coinvolgere il grande pubblico. Per dimostrare che il nostro sport è intenso ed emozionante”

Guardate cosa è successo per le strade di Berlino sabato scorso…

Commenti (1)
Questo articolo è stato pubblicato lunedì 07/02/11 alle ore 14:54 e classificato in Mondo Vodafone » Prodotti & Servizi . E' possibile seguire tutte le repliche a questo articolo tramite il feed RSS 2.0. Puoi lasciare un commento, oppure fare il trackback dal tuo sito.

Lascia un tuo commento

News scelte per te
x

Ultimi commenti

Vodafone promo

sabato 29 aprile 2017 23:25

  • Archivi

  • Vodafone News è una testata registrata presso il Tribunale di Milano, n. 502 del 5 ottobre 2011. Tutti i diritti sono riservati. I commenti inviati dagli utenti non attengono alla testata giornalistica e pertanto né Vodafone né la testata possono essere ritenute responsabili per i medesimi.