Mondo Vodafone » inFamiglia

Il Meccano e il XXI secolo

Imparentati con uno zio o un papà cresciuti con il Meccano? In questo caso ne saprete tutto. Ve ne avranno parlato in qualunque occasione appropriata e spesso anche nelle altre. Il Meccano è stato un formatore formidabile, ben altro che un semplice giocattolo, e ha lasciato esperienze incancellabili in tutti coloro che hanno ceduto al suo fascino.

Oggi vediamo i piccoli crescere dispiacendoci un po’ per tutto quel tempo passato tra computer console e cellulari, spesso importante e di qualità, però inevitabilmente privo di manualità, cioè carente in qualcosa di fondamentale per la formazione.

Ripeschiamo il Meccano in cantina? Farebbe meraviglie, solo che è vecchio. Nella formazione dei piccoli di oggi non può mancare una equilibrata esposizione ai computer, all’elettronica, alla tecnologia generale che abbiamo intorno.

Il Meccano del XXI secolo è la robotica.

Non c’è da spaventarsi, quello che vediamo nelle serie di fantascienza (indizio: è fantascienza anche Numb3rs, o C.S.I.) non è realistico e il ragazzo o la ragazza di casa non creeranno un esercito di cloni che invade il salotto. Invece possono coniugare efficacemente informatica di base attraverso esperienze come Lego Mindstorms. In pratica i mattoncini del Lego rielaborati in modo che possano accogliere piccoli servomotori nei modelli che vengono costruiti. Servomotori che sono programmabili in modo relativamente semplice e accessibile.

Costruire un veicolo radiocomandato, invece che comprarne uno pronto, è un’esperienza che modella la crescita in modo formidabile e resterà per sempre.

I modi per avvicinarsi in famiglia alla robotica sono naturalmente numerosi e volendo se ne può parlare sui forum del lab oltre che nei commenti.

E per un approccio morbido, solo software, giusto per testare l’acqua prima di tuffarsi, proviamo a installare i mattoni Lego virtuali (e gratuiti) di Bricksmith. Oppure scoprire Minecraft, un universo surreale fatto di mattoni di costruzione dove, mattone su mattone, si può erigere una creatività senza limiti.

Confessione finale: per farmi ascoltare fino in fondo, ho un po’ barato. Il Meccano ha molto da dire anche oggi.

Commenti (1)
Questo articolo è stato pubblicato martedì 19/04/11 alle ore 15:00 e classificato in Mondo Vodafone » inFamiglia . E' possibile seguire tutte le repliche a questo articolo tramite il feed RSS 2.0. Puoi lasciare un commento, oppure fare il trackback dal tuo sito.

Lascia un tuo commento

News scelte per te
x

Ultimi commenti

Vodafone promo

mercoledì 26 luglio 2017 10:39

  • Archivi