Mondo Vodafone » inFamiglia

Antonella Peschechera: le impressioni di uno dei protagonisti del primo appuntamento Vodafone Time

Ieri si è tenuto il primo appuntamento con Vodafone Time, una serie di incontri dedicati ai temi principali del mondo digitale, durante i quali confrontarsi e discutere.

L’incontro, dedicato a inFamiglia – il progetto Vodafone nato per combattere il digital divide generazionale – ha ospitato alcune personalità del mondo web. Tra i protagonisti Antonella Peschechera, web writer e web content manager, che ha condiviso la sua esperienza personale e professionale. E che naturalmente oggi ha parlato della serata sul suo blog.

Riportiamo alcune delle sue impressioni.

Ieri ero qui al primo aperitivo del Vodafone lab, dedicato a inFamiglia, a raccontare di come i miei figli, e io, viviamo la tecnologia. Delle opportunità, delle differenze, delle paure.

Il tema del rapporto tra noi, i nostri figli e la tecnologia a me sta molto a cuore. Perchè la tecnologia e la rete mi hanno cambiato la vita. Sul serio. Senza internet non sarei quello che sono, non farei il lavoro che faccio. E sarei anche una madre diversa.

La conversazione ieri è stata bella, ricca, stimolante, e ovviamente non si riesce a dire tutto. A questo serve la rete, a far continuare le conversazioni interessanti. E poi invitata insieme a me c’era la bravissima Lia Celi, che ha detto tutto quello che avrei voluto dire, ma meglio. E  a volte è così bello ascoltare.

E’ stato bello anche prepararsi, ripercorrere la strada che mi ha portato qui: dal mio primo toshiba portatile e da quell’estate persa  a giocare a Tetris, ad oggi. Quella la racconto un’altra volta però.

I miei bambini, anche se molto piccoli, usano, amano, sono molto disinvolti con la tecnologia. Sono nativi: cioè non si pongono il problema, agiscono e agiscono bene al primo colpo. E a me, che nativa non sono, che ho dovuto conquistarmela la cultura digitale, questa cosa piace. So che dovrò limitare il tempo, in futuro, perchè certe cose (e lo so per esperienza personale) possono dare dipendenza e farti perdere un sacco di tempo. Ma anche questo serve: perdersi e poi ritrovarsi. Imparare a concentrarsi. Fare degli errori. Prendere il meglio e ignorare il resto. (…)

Nessun commento
Questo articolo è stato pubblicato venerdì 24/06/11 alle ore 18:04 e classificato in Mondo Vodafone » inFamiglia . E' possibile seguire tutte le repliche a questo articolo tramite il feed RSS 2.0. Puoi lasciare un commento, oppure fare il trackback dal tuo sito.

Lascia un tuo commento

News scelte per te
x

Ultimi commenti

Vodafone promo

mercoledì 20 settembre 2017 16:47

  • Archivi