Mobile & Tech » Hi-Tech

Gli ologrammi 3D di Star Wars sono tra noi. Tutto vero!

L’azienda giapponese Burton, specializzata nella creazione di schermi, ha realizzato un proiettore che… può fare a meno dello schermo. Avete letto bene. Non esiste nulla di simile al mondo, l’unico paragone possibile è quello con i proiettori olografici dell’universo di Star Wars, che mostravano immagini tridimensionali nell’aria. Con la differenza che questa è la realtà.

Il proiettore utilizza un fascio laser concentrato che ionizza gli atomi di ossigeno e azoto di cui è composta l’aria, ed è proprio questa ionizzazione, con successiva emissione di luce, a creare l’immagine. Non sono stati resi noti molti altri dettagli di questa tutt’altro che comune tecnologia .

Per il momento è possibile creare immagini a una velocità di 10 o 15 frame al secondo, ma siamo solo agli inizi. L’azienda conta di arrivare presto ai 24-30 fps dei comuni schermi televisivi.

“La maggior parte dei dispositivi odierni proietta le immagini su uno schermo 2D e fa sembrare le immagini tridimensionali attraverso un’illusione ottica”, spiega Hayato Watanabe, ingegnere di Burton. “Questo dispositivo invece mostra immagini che fluttuano nell’aria, in modo da fornire una visione naturale degli oggetti 3D”.

Le prime applicazioni sono attese nel settore delle insegne luminose, ma anche l’analisi di oggetti in 3D è naturalmente molto promettente.  La forza sia con te, ing. Watanabe.

Nessun commento
Questo articolo è stato pubblicato venerdì 18/11/11 alle ore 11:00 e classificato in Mobile & Tech » Hi-Tech . E' possibile seguire tutte le repliche a questo articolo tramite il feed RSS 2.0. Puoi lasciare un commento, oppure fare il trackback dal tuo sito.

Lascia un tuo commento

News scelte per te
x

Ultimi commenti

Vodafone promo

sabato 27 maggio 2017 11:58

  • Archivi