Mondo Vodafone » inFamiglia

Che bello, un posto per mamme dove parlare di web!

Sempre a proposito di chiacchiere tra donne, che fanno tanto bene al cuore, InFamiglia parteciperà a un evento speciale questo sabato, 10 dicembre alle 15, al Porto Antico di Genova.

Nell’ambito del Donna Moderna Experience Store, da mamme a mamme, ci confronteremo per capire insieme questo web, cosa è in generale e, soprattutto, cosa significa per i nostri figli.

La mamma che terrà le fila di questa chiacchiera informale è una donna speciale, perché nella fortunata condizione di essere sia madre che esperta di tecnologie. Già intervistata qui tempo fa, non ho potuto resistere e l’ho chiamata nuovamente, perché sono convinta che momenti di confronto pubblico come quello in cui è coinvolta siano oro colato per le mamme che si fanno delle domande e hanno bisogno di risposte. Parlo di Barbara Sgarzi .

Barbara, perché un workshop tutto dedicato alle mamme e a internet?

Perché credo sia necessario confrontarsi su questo tema; oggi conoscere il web è fondamentale per capire meglio i nostri figli ed eventualmente prevenire i problemi che possono nascere.

Molti genitori si sentono sicuri dopo aver installato il parental control sul computer dei figli. Basta?

Purtroppo no, perché soprattutto i bambini più grandi e gli adolescenti hanno diverse opportunità di navigare, anche fuori di casa. Per questo più che vietare conviene aprire un dialogo sincero; se otteniamo la piena fiducia di nostro figlio, si confiderà con noi e ci permetterà di intervenire.

Ogni mamma su questa terra è una multi-specialista: se ne intende un po’ di medicina, di cucina, di psicologia, sa fare i compiti e anche i lavoretti di Natale, gestisce la casa, spesso la spesa, organizza gli impegni suoi e dei figli, e magari lavora anche. Perché dovrebbe anche sapere cos’è e come funziona un social network?

Perché è il posto dove, presumibilmente, suo figlio passa o passerà molto del suo tempo! Quando ero piccola io, mia madre voleva sapere chi fossero gli amici con i quali passavo la maggior parte del mio tempo. Oggi è ancora così, ma gli strumenti sono cambiati; non si può liquidare la faccenda con un “non mi interessa, non mi riguarda, non lo capisco”. Il web fa parte della vita di tutti noi; ci riguarda tutti.

Quando parliamo ai nostri figli della rete, tendiamo sempre a metterne in luce i pericoli. È giusto?

Giusto no, ma fa parte della natura ansiogena di molte madri (e padri!). Più che dipingere internet come un mezzo quasi demoniaco (cosa che lo renderà immediatamente ancora più attraente agli occhi dei nostri figli…) conviene chiarire che è uno strumento fondamentale, utile, ma anche molto potente, che va usato quindi con il cervello.

Molto spesso il web, i giochi elettronici e il cellulare sono additati come i primi responsabili dei comportamenti irresponsabili degli adolescenti di oggi. Credi che questi “nuovi” strumenti tecnologici facilitino comportamenti sbagliati?

Assolutamente no. Sono solo strumenti, non hanno una valenza positiva o negativa in assoluto. La differenza la fa chi li usa e come. Questo dovremmo spiegare ai più giovani.

lavale è uno degli esperti di inFamiglia. Scopri cos’è inFamiglia e aiutaci ad arricchirlo.

Nessun commento
Questo articolo è stato pubblicato mercoledì 07/12/11 alle ore 15:00 e classificato in Mondo Vodafone » inFamiglia . E' possibile seguire tutte le repliche a questo articolo tramite il feed RSS 2.0. Puoi lasciare un commento, oppure fare il trackback dal tuo sito.

Lascia un tuo commento

News scelte per te
x

Ultimi commenti

Vodafone promo

domenica 20 agosto 2017 17:35

  • Archivi