Web & Social » Social Media

MyPermissions controlla la privacy dei nostri social network

In epoca di social network, persino con il miglior software di protezione della privacy non è facile tenere conto di tutte le applicazioni che, per varie ragioni, hanno accesso ai nostri dati personali. Applicazioni che abbiamo autorizzato, ovviamente, e di cui magari ci siamo dimenticati l’esistenza, ma che continuano ad accedere al nostro account.

Ora c’è mypermissions.org, un sito che può aiutarci semplicemente offrendo dei link diretti alle pagine dei permessi degli 8 maggiori social network e affini: Facebook, Flickr, Twitter, Google, Yahoo!, LinkedIn, DropBox e Instagram. Funziona, quindi, come una sorta di aggregatore, o un bookmark. Ma se siete iscritti ad almeno uno di questi social, provate a seguire il link relativo e quasi sicuramente avrete delle sorprese.

Non è necessario – almeno per ora – iscriversi o registrarsi in alcun modo al sito. Basta seguire i link proposti in homepage, cliccando sulle relative icone, per essere reindirizzati al sito social di riferimento e, se si è già loggati, si arriva direttamente alla pagina dei permessi, dove si trovano elencate tutte le applicazioni che accedono ai dati di quell’account. Per chi vuole, il sito mette anche a diposizione un promemoria che ricorda di controllare mensilmente la pagina, ma il suo utilizzo è tutt’altro che indispensabile.

Nessun commento
Questo articolo è stato pubblicato giovedì 05/01/12 alle ore 14:30 e classificato in Web & Social » Social Media . E' possibile seguire tutte le repliche a questo articolo tramite il feed RSS 2.0. Puoi lasciare un commento, oppure fare il trackback dal tuo sito.

Lascia un tuo commento

News scelte per te
x

Ultimi commenti

Vodafone promo

sabato 16 dicembre 2017 06:31

  • Archivi