Lifestyle » Film, Musica & (e)Books

Al FilmForum Festival 2012 i video censurati in rete

Dal 20 al 29 marzo si tiene tra Udine e Gorizia il FilmForum Festival: ad aprire la manifestazione il convegno internazionale di studi sul cinema Il cinema si impara? Sapere, formazione, professioni. Promosso dall’Università degli Studi di Udine, il festival è articolato su una fitta programmazione di proiezioni, workshop, incontri e ricerche inerenti all’evoluzione del cinema, dalle sue origini ai nuovi media.

Voce anche al pubblico online: tra le iniziative mercoledì 21 marzo al Cinema Visionario di Udine si svolgerà la decima edizione del Premio Limina con media partner mymovies.it, che attraverso i voti degli utenti, conferirà uno dei due premi per le migliori pubblicazioni nazionali e internazionali cinematografiche.

La seconda parte del FilmForum, incentrata sul rapporto fra cinema e arti visive contemporanee, ospiterà Dominic Gagnon regista noto per i suoi film che contengono video censurati sul web. Durante la sua performance Weightless, presentata oggi al Centre Pompidou di Parigi, saranno proiettati  per la prima volta in Italia alcune parti del nuovo film basate sui video censurati di YouTube scaricati prima di essere rimossi.

Rip in pieces America e Pieces and Love All to Hell sono i video che hanno generato scandalo in rete e non: Gagnon ha ripreso questi contenuti segnalati come eversivi, che rappresentano le testimonianze di persone relative all’ultradestra e alla paranoia e li ha inseriti nel contesto di una società statunitense caratterizzata da ansia sociale, teorie cospirative e armi automatiche.

 

Nessun commento
Questo articolo è stato pubblicato martedì 31/01/12 alle ore 09:00 e classificato in Lifestyle » Film, Musica & (e)Books . E' possibile seguire tutte le repliche a questo articolo tramite il feed RSS 2.0. Puoi lasciare un commento, oppure fare il trackback dal tuo sito.

Lascia un tuo commento

News scelte per te
x

Ultimi commenti

Vodafone promo

giovedì 23 marzo 2017 21:13

  • Archivi