Lifestyle » Eventi

Safer Internet Day, l’Europa insieme per la sicurezza online

Si celebra oggi in tutta Europa il Safer Internet Day, la giornata dedicata alla sicurezza online, con focus sul rapporto e la comunicazione tra generazioni. Secondo la ricerca condotta da EU Kids Online i genitori sono sempre più attenti al tema: il 63% suggerisce ai figli come comportarsi durante la navigazione online ma il 39% dei ragazzi rivela di non tenere sempre conto dei loro consigli. In Italia l’82% dei genitori, percentuale più alta del 10% rispetto alla media europea, ritengono alquanto improbabile che i figli possano imbattersi in spiacevoli situazioni.

Anche dalla ricerca condotta da Save the Children sono emersi dati preoccupanti: un ragazzo su tre invia o riceve messaggi a sfondo sessuale, il 32% dei teenager fornisce il proprio numero di telefono ad amici conosciuti online, il 27% si incontra di persona e il 17% ha rapporti intimi con persone contattate via web. Inoltre il 13% di padri e madri italiani non parla con i figli riguardo alle loro attività in rete. Le indagini rilevano un divario sensibile tra i i reali comportamenti online dei ragazzi e la percezione dei genitori.

I dati confermano la particolare attenzione che necessita una tematica così delicata. E proprio per questo è nata, in occasione del Safer Internet Day, un’alleanza tra 50 associazioni, aziende, istituzioni impegnate a garantire un uso sicuro di internet da parte dei minori in Italia. Nel pomeriggio di oggi, alla presenza del Presidente della Camera Fini, sarà presentata l’agenda strategica del Comitato Giovani online, coordinato da Save the Children e Adiconsum. Del Comitato Consultivo fa parte anche Vodafone, molto sensibile al tema come dimostra anche la partnership con la Polizia di Stato per la realizzazione di Vodafone Smart Tutor, nuova applicazione per smartphone ideata appositamente per un uso sicuro del telefono da parte dei minori.

“Quest’anno il tema del Safer Internet Day è Connecting generation- commenta Pietro Giordano, Segretario Generale Adiconsum – cioè la comunicazione fra genitori e figli ma più in generale fra il mondo adulto e quello degli adolescenti e dei bambini  rispetto all’uso di Internet e alle opportunità e rischi che presenta. È fondamentale alimentare questa comunicazione e il dialogo dei genitori con i figli su ciò che fanno online, cioè stimolare quella che gli esperti chiamano mediazione attiva dell’uso, sicuramente la più efficace a rendere consapevoli i ragazzi sulle potenzialità ma anche i limiti della rete e dei nuovi media e a essere attrezzati laddove si imbattessero in situazioni rischiose. Al contrario, interventi restrittivi da parte dei genitori, come impedire ai figli alcune operazioni su Internet quali per esempio il download, hanno un effetto limitato, intanto perché possono essere aggirate dai ragazzi e poi perché ne riducono le competenze e capacità digitali. Adiconsum insieme a Save the Children opera da anni per promuovere un utilizzo consapevole delle nuove tecnologie stimolando il dialogo e la comunicazione fra minori e adulti”.

 

 

Nessun commento
Questo articolo è stato pubblicato martedì 07/02/12 alle ore 13:00 e classificato in Lifestyle » Eventi . E' possibile seguire tutte le repliche a questo articolo tramite il feed RSS 2.0. Puoi lasciare un commento, oppure fare il trackback dal tuo sito.

Lascia un tuo commento

News scelte per te
x

Ultimi commenti

Vodafone promo

mercoledì 23 agosto 2017 04:04

  • Archivi