Mobile & Tech » Smartphone & Telefoni

Giocare al piccolo scienziato col cellulare: per non perdere più nessun dettaglio

Il centro di ricerche finlandese Vtt ha realizzato un dispositivo che trasforma le fotocamera integrate ai normali smartphone di oggi in veri e propri microscopi ad alta risoluzione.

Con questa tecnologia è possibile visualizzare con i propri telefonini dettagli fino a un millesimo di millimetro. Basta posizionare un modulo magnetico realizzato dagli studiosi finlandesi alla lente del proprio cellulare. Una serie di luci Led poste sul lato esterno del dispositivo illuminano poi l’oggetto inquadrato da numerose angolazioni in modo da poterne realizzare anche una mappa 3D.

Interessante progetto che potrebbe arrivare tra non troppo, sui nostri device mobili. Tra gli obiettivi dei ricercatori sicuramente quello di avvicinare i ragazzi alla scienza, stimolando la loro curiosità. E non solo quella dei più giovani…

Ma oltre al desiderio di accrescere l’interesse per il microcosmo invisibile a occhio nudo, potrebbero esserci anche altri ulteriori impieghi per questi microscopi portatili.  Si potrebbe trattare, infatti, di strumenti utili per la lettura di microcodici, contrassegni di sicurezza o per l’autenticazione dei prodotti non contraffatti.

Attendiamo gli sviluppi commerciali di questa creazione per tornare a giocare al piccolo scienziato e non perdere più neanche un dettaglio di ciò che ci circonda.

 

Nessun commento
Questo articolo è stato pubblicato giovedì 16/02/12 alle ore 17:30 e classificato in Mobile & Tech » Smartphone & Telefoni . E' possibile seguire tutte le repliche a questo articolo tramite il feed RSS 2.0. Puoi lasciare un commento, oppure fare il trackback dal tuo sito.

Lascia un tuo commento

News scelte per te
x

Articoli correlati

Nessun articolo correlato.

Ultimi commenti

Vodafone promo

martedì 28 marzo 2017 06:26

  • Archivi