Web & Social » Novità dal Web

Google contro i cyber-criminali: password casuali, Chrome se le ricorda tutte

Google ha la soluzione per evitare il furto di password e per impedire che gli utenti se le dimentichino: un sistema in grado di creare automaticamente le chiavi d’accesso ai siti web. Al momento il progetto è ancora in fase di realizzazione, ma tutti i dettagli sono già stati decisi.

Il principio è semplice, quando un utente visiterà una pagina web che richiederà di registrarsi tramite l’inserimento di user name e password apparirà un icona a forma di chiave. Cliccandoci sopra Chrome, il browser di Google, chiederà se si vuole creare una password. Rispondendo affermativamente il programma ne suggerirà una formata da caratteri alfanumerici, particolarmente complessa e difficile da violare.

Una volta inserita la password suggerita, che si potrà modificare anche manualmente, Chrome la sincronizzerà con gli altri dispositivi che usano lo stesso browser, a patto di avere attiva la sincronia degli account e delle password.

Secondo Google questa soluzione è sicura perché se una persona non è in grado di ricordarsi la propria password, un compito che con questo sistema è delegato al browser, difficilmente la scriverà a qualcuno, tantomeno a malintenzionati e a siti web truffaldini.

L’azienda ha anche in cantiere un sistema per visualizzare le password per gli utenti che desiderano conoscerle, o stamparle, attraverso un sito web sicuro.

L’obiettivo di Google è di avere un software capace di riconoscere l’identità degli utenti, ma questa soluzione potrebbe condurre lo stesso a potenziali problemi. Le password saranno infatti memorizzate in un luogo solo e se un malintenzionato dovesse riuscire a recuperare i dati dell’account di Chrome allora avrebbe accesso a tutto il database di account della vittima.

Inoltre se un utente dovesse accedere a un sito da un dispositivo diverso dal suo PC o smartphone, o con un browser diverso da Chrome, dovrebbe ricordarsi un complesso insieme di lettere, numeri e simboli per autenticarsi nei siti web dove si è registrato con questo sistema. Che sia questo il prezzo da pagare per la sicurezza online?

Nessun commento
Questo articolo è stato pubblicato martedì 21/02/12 alle ore 14:00 e classificato in Web & Social » Novità dal Web . E' possibile seguire tutte le repliche a questo articolo tramite il feed RSS 2.0. Puoi lasciare un commento, oppure fare il trackback dal tuo sito.

Lascia un tuo commento

News scelte per te
x

Ultimi commenti

Vodafone promo

giovedì 27 aprile 2017 18:52

  • Archivi