Web & Social » Novità dal Web

2013: gli investimenti nei mezzi digitali supereranno quelli sulla carta stampata (secondo previsioni Carat)

Secondo le previsioni di Carat, importante centro media di Aegis Group, entro il 2013 gli investimenti pubblicitari sui mezzi digitali supereranno per la prima volta a livello mondiale quelli destinati alla carta stampata. La notizia, a prima vista, sembra interessare soprattutto addetti ai lavori, editori, aziende e professionisti impegnati nel mondo della comunicazione. Pensandoci bene, invece, questo dato potrebbe influire ora e nel prossimo futuro anche sulla vita quotidiana di tutti noi, soprattutto dal punto di vista della nostra “dieta mediatica”. Per comprendere la portata di questa tendenza facciamo un piccolo passo indietro, considerando come funziona il sistema dei mezzi di comunicazione.

Attualmente la maggiore fonte di proventi per quasi tutti i media sono ancora gli investimenti di marchi e aziende in pubblicità, intesa in tutte le sue molteplici forme dal classico spot televisivo al guerrilla marketing non convenzionale. La possibilità che ogni mezzo di comunicazione ha di svilupparsi e migliorare sia dal punto di vista tecnologico che qualitativo, dipende dunque in maniera significativa dai budget provenienti dalla raccolta pubblicitaria. In base a cosa i marchi decidono di investire su un mezzo piuttosto che su un altro? Principalmente in base a due fattori: il numero di utenti del mezzo (da qui l’importanza dei vari strumenti di rilevazione delle audience), e la sua capacità di coinvolgimento. Ecco dunque che il cerchio comincia a chiudersi. Dal punto di vista del numero degli utenti, infatti, già da tempo si sta registrando una sorta di “migrazione”, soprattutto delle giovani generazioni (ovvero i futuri “decisori d’acquisto”), dai cosiddetti mezzi classici (tv, radio e stampa) verso i new media (internet, mobile e mezzi digitali in genere). I new media, inoltre, grazie al loro alto tasso di personalizzazione, interazione (dopo la diffusione di internet la comunicazione non è più monodirezionale, ma bidirezionale) e alle infinite possibilità di sviluppi creativi, hanno cominciato a dimostrare un potere di coinvolgimento degli utenti spesso maggiore rispetto ai mezzi classici (voi, ad esempio, cosa fate quando in tv partono i classici “consigli per gli acquisti”? Alcune ricerche dicono che per molti l’attenzione passa dallo schermo della tv a quello del proprio tablet). Queste tendenze, come anticipato, sono in corso da qualche anno ormai, e i marchi se ne sono accorti cominciando a spostare i propri investimenti. Sempre secondo Carat a livello globale la crescita degli investimenti nel mezzo televisivo è in lieve calo, da un più 5,5% previsto per il 2012 a un più 5,3% previsto per il 2013. Per i digital media invece la crescita prevista è del 16,5% nel 2012 e del 13,5% nel 2013. Tale tasso di sviluppo porterà i mezzi digitali ad aggiudicarsi il 15,5% del budget complessivo degli investimenti nei media entro il 2013, una fetta più grande di quella prevista per la carta stampata (14,3%).

Tutto questo dunque cosa significa per noi “lettori”? Innanzitutto che il mercato dei media si è accorto della scelta di molti di passare dai mezzi tradizionali a quelli digitali, spostando di conseguenza i propri investimenti, e quindi che i mezzi digitali avranno sempre maggiori risorse per svilupparsi sia dal punto di vista quantitativo che qualitativo. La nostra vita nel futuro, in altre parole, sarà sempre più digitale. Ciò significa che i mezzi classici come riviste e giornali cartacei scompariranno? Le teorie su questo tema si sprecano. Probabilmente no, e nemmeno c’è da augurarselo. Sicuramente però nel “media mix” del futuro il peso di ogni singolo mezzo sarà sensibilmente diverso rispetto a quanto siamo abituati. Quanto diverso, ci piace credere dipenda dalla scelta e dai gusti degli utenti.

Commenti (1)
Questo articolo è stato pubblicato venerdì 16/03/12 alle ore 17:10 e classificato in Web & Social » Novità dal Web . E' possibile seguire tutte le repliche a questo articolo tramite il feed RSS 2.0. Puoi lasciare un commento, oppure fare il trackback dal tuo sito.

Lascia un tuo commento

News scelte per te
x

Ultimi commenti

Vodafone promo

domenica 23 aprile 2017 07:26

  • Archivi