Mondo Vodafone » inFamiglia

App salva-mamme: quando la tecnologia va incontro ai genitori

Scrivere per inFamiglia è per me sempre un piccolo divertimento. Non sono un’esperta specializzata in discipline socio-pedagogiche, non sono più bambina o adolescente, non sono ancora madre.

Insomma, sono “solo” una figlia uscita di casa da non troppo tempo e, in quanto tale, scrivere di questi temi mi fa spesso vedere le cose sotto una luce diversa e ripensare con non poca riconoscenza agli sforzi che i padri e le madri – e gli adulti più in generale – devono fare per capire i più giovani o semplicemente per affrontare le tappe infinite dell’essere genitori.

Senza dubbio gli strumenti che la tecnologia di oggi offre per fronteggiare tutti questi passaggi sono importanti. Le app ormai accompagnano ogni fase della vita di un genitore, dalla gravidanza ai primi giorni del bebè, con app per controllare il peso, suggerire diete ad hoc, suonare ninna nanne, calcolare gli orari delle poppate, trovare i parchi giochi e via dicendo.

In rete c’è, per esempio, un bell’articolo sulle app mobile per aiutare le neomamme, e non solo. L’ultima in ordine di arrivo sugli smartphone è Save the mom. Lanciata l’8 marzo – data non casuale, direi – attraverso il sito web della rivista femminile Myself , la piattaforma mobile e web vuole essere un vero e proprio strumento salva-mamme, un po’ una Mary Poppins dei nostri giorni, che coinvolge tutti i componenti del nucleo familiare. L’ideatrice è ovviamente una mamma, Sara Baroni.

I componenti della famiglia possono registrarsi scegliendo il proprio ruolo e interagire in modo privato sulla pagina creata su Save the Mom che fa da calendario aggiornato in tempo reale di tutti gli impegni e gli incastri funambolici tipici di ogni famiglia. E poi offre lista della spesa in crowdsourcing, aggiornabile e consultabile minuto per minuto, e funzione di check in che sfrutta la geolocalizzazione per sapere quando i ragazzi sono a nuoto o se il partner è già rientrato a casa e può portare fuori il cane. E tanto altro ancora.

Insomma, un assistente personale di cui sicuramente anche mia mamma avrebbe usufruito volentieri anche a costo di cedere alla tecnologia.

 

Nessun commento
Questo articolo è stato pubblicato martedì 20/03/12 alle ore 15:00 e classificato in Mondo Vodafone » inFamiglia . E' possibile seguire tutte le repliche a questo articolo tramite il feed RSS 2.0. Puoi lasciare un commento, oppure fare il trackback dal tuo sito.

Lascia un tuo commento

News scelte per te
x

Ultimi commenti

Vodafone promo

martedì 25 luglio 2017 06:48

  • Archivi