Mobile & Tech » Hi-Tech

Una dorsale in fibra che passa dal Polo Nord

Il Polo Nord sarà attraversato da una connessione in fibra ottica (Arctic link) che metterà in connessione Regno Unito e Giappone. Si tratta di un progetto da 4,5 miliardi di dollari che punta a migliorare il tempo di trasferimento dati di ogni singolo pacchetto, tra Europa e Oriente, da 230 a 170 millisecondi. Si parla di un investimento compreso tra i 600 milioni e 1,5 miliardi di dollari per cavo: il motivo è dovuto non solo ai materiali ma anche alla difficoltà della messa in posa. In pratica due dei cavi attraverseranno il famoso Passaggio a Nord Ovest, mentre il terzo seguirà le coste scandinave e russe.

Ma che farne esattamente di quei 60 millisecondi risparmiati? Con un collegamento più veloce ne guadagneranno tutte le comunicazioni globali e inoltre l’autostrada di dorsali coprirà il mondo con soli 16mila km invece che gli attuali 25.750 km. A goderne saranno sopratutto i servizi avanzati come quelli dedicati agli scambi azionari. Per la stessa ragione si sta creando un nuovo collegamento tra Regno Unito e Stati Uniti, al prezzo più modico di 300 milioni di dollari.

Insomma, l’acquisto o la vendita di azioni potrà godere di maggiore istantaneità. E poi in fondo ci si aspetta un salto in avanti anche nei campi di videoconferenza, e-learning e telemedicina. È come se il globo disponesse di un’altra autostrada elettronica veloce che non solo è multi-corsia, ma passa anche fra i ghiacci per fare prima.

Nessun commento
Questo articolo è stato pubblicato giovedì 22/03/12 alle ore 09:00 e classificato in Mobile & Tech » Hi-Tech . E' possibile seguire tutte le repliche a questo articolo tramite il feed RSS 2.0. Puoi lasciare un commento, oppure fare il trackback dal tuo sito.

Lascia un tuo commento

News scelte per te
x

Ultimi commenti

Vodafone promo

mercoledì 23 agosto 2017 04:18

  • Archivi