Mobile & Tech » Hi-Tech

Dal Giappone con passione, ecco i poster interattivi che baciano gli utenti

Il Giappone è un paese in cui ogni anno si presentano numerosi prodotto innovativi e altrettante stranezze, tali almeno agli occhi di noi occidentali. Questo progetto di un ricercatore della Keio University fa parte di entrambe le categorie, visto che stiamo parlando di una sorta di poster interattivo in grado di “baciare” gli utenti.

Chi ha avuto l’occasione di vistare Tokyo o qualsiasi altra grande città giapponese avrà notato la grande varietà di cartelli pubblicitari che “arredano” il panorama urbano, molto spesso mostrando i volti delle idol del momento, cioè l’equivalente delle pop-star nostrane.

Ora grazie a questo nuovo progetto i poster potrebbero essere sostituiti da display di grande dimensioni, che grazie a una serie di sensori a ultrasuoni riescono a capire i movimenti delle persone davanti allo schermo.

In questo modo la star del momento può schioccare un bacio a ogni persona che si avvicina allo schermo, per poi ritirarsi e nascondersi il volto con un po’ di vergogna (e una discreta dose di malizia).

Chiaramente il progetto può prestarsi a numerose altre funzioni, ma i ricercatori hanno deciso di presentarlo in un modo decisamente più ammiccante. Un fattore che, considerando la passione dei giapponesi per le loro idol, potrebbe aprire più di una porta.

Il team ha infatti intenzioni di implementare questa forma di riconoscimento anche su tablet e smartphone, dove si potrebbero sfruttare la fotocamera anteriore o il sensore di luminosità per riconoscere la distanza dell’utente e modificare le immagini sullo schermo in modo appropriato.

Nessun commento
Questo articolo è stato pubblicato martedì 03/04/12 alle ore 11:30 e classificato in Mobile & Tech » Hi-Tech . E' possibile seguire tutte le repliche a questo articolo tramite il feed RSS 2.0. Puoi lasciare un commento, oppure fare il trackback dal tuo sito.

Lascia un tuo commento

News scelte per te
x

Ultimi commenti

Vodafone promo

giovedì 17 agosto 2017 07:56

  • Archivi