Mobile & Tech » Computer & Tablet

Apple al lavoro sul joypad per iPad: tablet e smartphone le console del futuro?

L’iPad come una console da gioco? Per molte persone questa definizione è ormai realtà e sembra che anche Apple sia sempre più convinta delle potenzialità videoludiche del suo tablet. Secondo alcuni addetti ai lavori l’azienda della mela sarebbe infatti al lavoro per realizzare un controller compatibile con il dispositivo, in modo da migliorare l’esperienza d’uso di chi ama giocare con il proprio tablet. Il progetto interno di Apple di creare un Joypad per iPad è dunque realtà, ma per ora è poco chiaro come avrà intenzione di proseguire l’azienda di Cupertino. Diversi esperti del settore credono che sia una mossa necessaria per far contenti i cosiddetti hardcore gamer, ovvero gli appassionati di videogiochi che vedono smartphone e tablet alla pari delle console più blasonate.

Inoltre Apple potrebbe ricevere pressioni dai tablet Android rivali, visto che il sistema operativo di Google integra il supporto a joypad con cavo e senza fili già da un anno. I numeri sembrano evidenziare questa passione degli utenti verso i videogiochi per smartphone e tablet. Soltanto negli Stati Uniti le due piattaforme iOS e Android combinate hanno visto le vendite di videogiochi crescere dal 19% del 2009 al 58% dell’anno scorso. A farne le spese maggiormente sono state Nintendo e Sony, che nello stesso periodo hanno visto calare le loro vendite rispettivamente dal 70% al 36% e dall’11% al 6%. Ovviamente bisogna considerare che nel periodo analizzato Nintendo stava ancora cercando di riprendersi dopo il debutto in sordina del 3DS, mentre Sony non aveva ancora commercializzato la nuova PS Vita, uscita a dicembre 2011 in Giappone e a fine febbraio 2012 nel resto del mondo.

Nel frattempo l’unica soluzione per chi desidera giocare con un controller su iPad sono i prodotti di aziende esterne, come l’esempio che si vede nella foto. 8-bitty di iCade è un joypad rudimentale, con pochi tasti e soltanto una croce direzionale digitale, ma per 25 dollari vi permetterà di giocare ai titoli più complessi in modo molto più comodo.
Dopo tutto chi ha provato una PS Vita o un Nintendo 3DS può confermarlo: il touch-screen è bello ma le leve analogiche, la croce direzionale e in generale i tasti fisici per i videogiochi sono ancora indispensabili.

Nessun commento
Questo articolo è stato pubblicato mercoledì 04/04/12 alle ore 09:00 e classificato in Mobile & Tech » Computer & Tablet . E' possibile seguire tutte le repliche a questo articolo tramite il feed RSS 2.0. Puoi lasciare un commento, oppure fare il trackback dal tuo sito.

Lascia un tuo commento

News scelte per te
x

Ultimi commenti

Vodafone promo

martedì 21 novembre 2017 11:19

  • Archivi