Lifestyle » Eventi

OpenFamiglia: la quarta area tematica di Open parla alle diverse generazioni

È partita la quarta area tematica di Open, il progetto realizzato da Vodafone in collaborazione con Zero, ospitato all’interno degli spazi della Triennale di Milano.

Open Famiglia, a cura di Matteo Lancini, psicologo e psicoterapeuta, propone un confronto tra generazioni pre-tecnologiche e nativi digitali e tenta di trovare nuove forme di dialogo e di condivisione attraverso il gioco e la partecipazione attiva di ragazzi e adulti.

L’incontro di apertura che si terrà domani, 5 aprile, alle ore 18,00 in Triennale avrà come tema di dibattito proprio i “nativi digitali”, quelle generazioni che, nate e cresciute con Internet, giocano, imparano e comunicano attraverso la tecnologia. La piazza reale – quella dei cortili e dei giardinetti – e la piazza virtuale – quella always on dei social network si incontrano e si scontrano. Ne dibattono due esperti, Paolo Ferri e Matteo Lancini.

Fino al 15 di aprile, inoltre, saranno aperte al pubblico due installazioni dalle tematiche accattivanti. “Piazze reali e Piazze virtuali” ospiterà il confronto tra i due mondi, riproponendo i luoghi della crescita e della socializzazione e mettendo a disposizione i giochi di una volta e quelli tecnologici di ultima generazione, per consentire a tutti i componenti della famiglia di dialogare insieme sotto forma di gioco.

 “Parole d’amore” proporrà, invece, un confronto fra i diversi modi di comunicare l’amore: dalle lettere “carta e penna”, alle chat e agli SMS, mostrando se, e come, è cambiato il modo di essere in contatto con la persona amata.

Scoprite tutti i dettagli sul sito di Open.

Nessun commento
Questo articolo è stato pubblicato mercoledì 04/04/12 alle ore 16:00 e classificato in Lifestyle » Eventi . E' possibile seguire tutte le repliche a questo articolo tramite il feed RSS 2.0. Puoi lasciare un commento, oppure fare il trackback dal tuo sito.

Lascia un tuo commento

News scelte per te
x

Ultimi commenti

Vodafone promo

venerdì 15 dicembre 2017 10:57

  • Archivi