Web & Social » Social Media

Quel rifiuto su Facebook che ti mette in crisi

Vi capita spesso che qualcuno rifiuti una vostra richiesta di amicizia su Facebook? Come reagite di solito? Pare che in molti la prendano piuttosto male. Secondo uno studio condotto dal professore della Penn State University Joshua Smyth e pubblicato sulla rivista Computers in Human Behavior, spesso il calo dell’autostima e la crisi del proprio ego potrebbero (anche) dipendere da episodi di emarginazione online. “Facebook è usato da oltre 800 milioni di persone per sviluppare le proprie relazioni sociali – ha affermato Smyth -. Tuttavia, molto spesso viene utilizzato per escludere o ignorare qualcuno con facilità, senza l’imbarazzo causato dal farlo di persona”.

Lo studio è stato condotto facendo alcuni esperimenti paralleli durante i quali due gruppi di studenti erano impegnati in diverse interazioni sociali. Nel primo esperimento gli studenti dovevano descrivere le loro sensazioni nel caso in cui fossero stati esclusi da una conversazione alla quale avrebbero voluto partecipare. Nel secondo gli studenti sono stati messi in condizione di fare la conoscenza di altre persone, in realtà attori ai quali era stato dato il compito di ignorare gli ignari ragazzi. Queste occasioni di interazione sociale sono state poi ricreate su Facebook, in un ambiente virtuale. In entrambe le situazioni, reale e virtuale, la reazione di chi è stato escluso è stata decisamente negativa: senso di fastidio e perdita di autostima.

A conclusioni simili era già giunto un altro studio, condotto dalla Napier University di Edimburgo, secondo il quale rifiutare un’amicizia su Facebook crea, tra gli utenti del social network, sconforto e sensi di colpa. E tra le azioni che creano stress ed ansia vi sono anche l’eliminazione di contatti non graditi e il non essere abbastanza divertenti e seguiti quando si aggiorna il proprio status. Insomma, vedere una richiesta di amicizia rifiutata, o uno status andato deserto, non è certo una tragedia. Piuttosto, dato che le relazioni online assumono sempre maggiore peso nella vita di tutti, cerchiamo di curarle con la maggiore cautela possibile, magari senza lasciare troppo in attesa richieste da parte di persone che, tutto sommato, meritano la nostra attenzione.

Commenti (1)
Questo articolo è stato pubblicato venerdì 20/04/12 alle ore 14:30 e classificato in Web & Social » Social Media . E' possibile seguire tutte le repliche a questo articolo tramite il feed RSS 2.0. Puoi lasciare un commento, oppure fare il trackback dal tuo sito.

Lascia un tuo commento

News scelte per te
x

Ultimi commenti

Vodafone promo

sabato 29 aprile 2017 13:21

  • Archivi