Mobile & Tech » Smartphone & Telefoni

Anche la Cina dice sì all’acquisto di Motorola da parte di Google

Quando Google fa spese non si accontenta di poco. L’ultimo acquisto, in via di completamento, è quello di Motorola. Big G avrebbe ricevuto il via libera definitivo anche dalla Cina all’acquisto del colosso della telefonia mobile, dopo aver definito le ultime condizioni.

La principale: almeno altri 5 anni di open source per il sistema operativo Android.

Antitrust americano e dell’UE avevano già dato il loro consenso all’acquisizione, mancava solo il governo cinese all’appello e con questo sì pare destinata al lieto fine l’unione con Motorola Mobility per una cifra di circa 12,5 miliardi di dollari.

La paura principale rispetto a questa fusione pare essere quella che Android, sistema operativo tra i più amati e utilizzato su circa il 60% degli smartphone di vari marchi, possa essere vincolato ai prodotti Motorola – come avviene per esempio con iOS esclusiva dei device Apple – e non sia più libero.

Proprio per questo la Cina avrebbe preteso come condizione al suo via libera che Android rimanga libero e open source per almeno altri 5 anni, per garantire la stabilità del mercato.

Nessun commento
Questo articolo è stato pubblicato lunedì 21/05/12 alle ore 12:30 e classificato in Mobile & Tech » Smartphone & Telefoni . E' possibile seguire tutte le repliche a questo articolo tramite il feed RSS 2.0. Puoi lasciare un commento, oppure fare il trackback dal tuo sito.

Lascia un tuo commento

News scelte per te
x

Ultimi commenti

Vodafone promo

lunedì 24 luglio 2017 04:45

  • Archivi