Mobile & Tech » Computer & Tablet

Toshiba rinnova gli ultrabook: computer portatili per ogni esigenza

Toshiba ha presentato i nuovi modelli di ultrabook, indirizzati agli appassionati, all’utenza professionale e anche a chi sta compiendo i primi passi nel mondo dei computer ultrasottili. Scopriamo insieme le novità più interessanti.

L’Ultrabook Z930 è sicuramente uno dei prodotti più all’avanguardia, grazie al peso di soli 1,12 kg e uno spessore di 15,9 millimetri. Lo schermo è da 13,3 pollici, la scocca è in lega di magnesio e la tastiera retroilluminata è resistente agli schizzi d’acqua. Secondo il produttore questo ultrabook ha un’autonomia di 8 ore.

Il cuore di questo ultrabook è un processore Intel Ivy Bridge di ultima generazione. Sono disponibili varie configurazioni che permettono di sfruttare fino a 8 GB di RAM, un veloce SSD da 256 GB per l’archiviazione dei dati e varie opzioni di connettività (HDMI, VGA USB 3.0 e 2.0, lettore schede SD e connettore di rete).

Ovviamente non mancano webcam ad alta risoluzione e connessione WiFi, mentre il Bluetooth 4.0 e il modulo HSPA+ sono opzionali, così come il chip TPM e il lettore di impronte digitali.

I Satellite U840W e U840 sono invece due modelli destinati all’utenza consumer. Il primo ha un display da 14,4 pollici mentre il secondo ha un formato più tradizionale da 14 pollici. Toshiba ha spiegato che il modello U840W sfrutta i pollici in più per creare un’esperienza cinematografica in formato 21.9, utile per chi vuole guardare i contenuti multimediali sul proprio computer senza le fastidiose bande nere.

Anche in questo caso le configurazioni prevedono processori Intel Ivy Bridge, affiancati da una scheda grafica dedicata AMD Radeon HD 7550M. L’archiviazione è gestita da un SSD da 128 GB o in alternativa da una soluzione ibrida che include un hard disk tradizionale da 500 GB e un SSD da 32 GB dedicato al sistema operativo e all’installazione dei programmi più usati. Le opzioni di connettività sono identiche a quelle dell’Ultrabook Z930, mentre le dimensioni sono leggermente maggiori (1.59 kg per 19,9 millimetri di spessore).

Il Satellite U840 è invece un prodotto più tradizionale, con scocca in lega di alluminio e tastiera retroilluminata. Il cuore di questo computer portatile è un chip Intel ULV, mentre la grafica è gestita da una AMD Radeon HD 7550 M come nella versione W. Invariati peso e dimensioni, così come le opzioni di connettività. Entrambi i computer saranno disponibili a partire da luglio, a un prezzo non ancora definito.

La nuova gamma di Toshiba continua con il Portégé R930 da 13,3 pollici, il Tecra R940 da 14 pollici e il Tecra R950 da 16,6 pollici, uno degli ultrabook più grandi in circolazione.

Il Portégé R930 si affida a un chip Intel Ivy Bridge, chassis in lega di magnesio e tastiera water-resistant. Non mancano numerose opzioni di connettività, un lettore ottico per i propri CD/DVD e un’autonomia dichiarata di 9 ore. Tutto concentrato in un ultrabook dal peso di 1,5 kg.

I nuovi Tecra R940 e R950 sono invece prodotti di dimensioni maggiori (rispettivamente 2 e 2,4 kg), indirizzati a chi cerca una soluzione che permetta di lavorare in mobilità senza sacrificare l’usabilità. Il fiore all’occhiello è sicuramente lo schermo anti riflesso, ma non bisogna dimenticare le tastiere full-size e l’ampio touchpad. Anche in questo caso abbiamo processori Ivy Bridge, supportati da 8 GB di memoria e grafica integrata o dedicata con schede AMD Radeon, a seconda dei modelli.

Nessun commento
Questo articolo è stato pubblicato domenica 10/06/12 alle ore 11:00 e classificato in Mobile & Tech » Computer & Tablet . E' possibile seguire tutte le repliche a questo articolo tramite il feed RSS 2.0. Puoi lasciare un commento, oppure fare il trackback dal tuo sito.

Lascia un tuo commento

News scelte per te
x

Ultimi commenti

Vodafone promo

domenica 23 aprile 2017 21:43

  • Archivi