Mobile & Tech » Hi-Tech

Fujifilm Real 3D W3, la fotocamera spaziale che riprende gli astronauti dell’ISS

La fotocamera ufficiale che documenta la vita a bordo della stazione spaziale internazionale è la Fujifilm Real 3D W3. L’Agenzia Spaziale Europea (ESA) ha deciso di affidarsi nuovamente a un prodotto dell’azienda giapponese, che era già stata scelta nel 2010 grazie al precedente modello W1, usato per riprendere e immortalare i momenti della missione MagISStra.

La caratteristica peculiare della nuova W3 è la possibilità di scattare foto in modalità 3D nativa, grazie alle due ottiche in grado di catturare 2 immagini distinte, in modo da creare l’effetto tridimensionale.

La modalità 3D Auto permette alla fotocamera di regolare in autonomia la sovrapposizione delle due immagini, ottimizzando il livello di profondità. Tuttavia ci si può affidare anche a una modalità manuale, che tramite un’apposita levetta di regolazione permette di perfezionare l’allineamento delle due immagini, verificando l’effetto 3D nel display della fotocamera, prima dello scatto.

Questa è una delle grandi differenze rispetto al modello precedente. Infatti, la Real 3D W3 può contare su un display 3D che permette di osservare direttamente nella fotocamera l’effetto 3D, senza bisogno di occhiali specifici.

La doppia ottica consente di ottenere buoni risultati anche per le normali foto in 2D. Per esempio, lo scatto simultaneo Tele/Wide permette di sovrapporre due immagini dello stesso soggetto, una con una focale scelta dal fotografo e l’altra in grandangolo. È inoltre possibile decidere di scattare una foto con differenti sensibilità ISO per ogni ottica e realizzare due immagini di un soggetto in movimento con un livello di panning diverso.

Dentro il corpo macchina troviamo un sensore CCD da 10 megapixel per immagini da 3648 x 2736 pixel con rapporto 4:3 e uno zoom ottico 3X f/3.7 – 4.2 equivalente 35-105 mm, che permette di mettere a fuoco immagini da una distanza di soli 8 cm. La velocità di scatto è di 3 FPS, mentre la gamma ISO va da 100 a 1600.

Per acquistare questa fotocamera “spaziale” ci vogliono circa 300 euro, anche se online è possibile trovare offerte e sconti importanti che abbassano il prezzo di circa 50 euro.

Nessun commento
Questo articolo è stato pubblicato lunedì 18/06/12 alle ore 12:30 e classificato in Mobile & Tech » Hi-Tech . E' possibile seguire tutte le repliche a questo articolo tramite il feed RSS 2.0. Puoi lasciare un commento, oppure fare il trackback dal tuo sito.

Lascia un tuo commento

News scelte per te
x

Ultimi commenti

Vodafone promo

martedì 22 agosto 2017 16:51

  • Archivi