Web & Social » Novità dal Web

Maturità 2.0: le tracce delle prove scritte non arrivano più in busta

Le tanto temute prove di maturità, che ogni anno tengono col fiato sospeso milioni di studenti, quest’anno parleranno la lingua telematica delle nuove generazioni. O almeno inizieranno a farlo.

Da un’idea del ministro all’Istruzione Francesco Profumo, infatti, quest’anno le prove verranno inviate alle scuole per via telematica e non più nella fatidica “busta” con contenuto cartaceo. Niente più plichi inviati da Roma ai vari istituti passando per i provveditorati, dunque.

Gli esami avranno inizio il 20 giugno, ma il test telematico sperimentale è già stato fatto in tutte le 4.680 scuole che saranno sede d’esame ed è stato portato a termine in tutte con successo.

Le prove quindi verranno inviate sotto forma di “Plico telematico”, nell’ambito del progetto di semplificazione e modernizzazione della scuola promosso proprio da Profumo: le tracce dello scritto di italiano e poi, il 21 giugno, i testi della seconda prova, arriveranno online in forma criptata con quattro giorni di anticipo. Per aprire il “tesoro” sarà necessaria una doppia chiave di cifratura che sarà inviata alle scuole solo la mattina della prova e che permetterà di aprire, stampare e distribuire i test.

Meno tempo e meno soldi. Certo anche qualche rischio per questo speciale debutto: la speranza nella tecnologia ci farà credere che pc e stampanti funzionino bene e che non ci siano studenti hacker tra i maturandi.

Coerente con l’introduzione sempre più a fondo del web nel mondo della scuola, il classico messaggio di augurio del ministro dell’Istruzione è arrivato anch’esso mediante internet, su uno dei siti di riferimento per la comunità studentesca, Skuola.net. E lo fa ricordando la sua maturità: ”Cari ragazzi, 40 anni fa in questi giorni anche io ero nelle vostre condizioni, ricordo che erano giornate particolari, anche di una certa tensione. Ma vi assicuro che dopo il primo giorno tutto si rallenta, tutto diventa normale. Sono certo del vostro risultato finale, non abbiate paura, andate sereni e sentiamoci dopo l’esame”.

In bocca al lupo a tutti.

Nessun commento
Questo articolo è stato pubblicato lunedì 18/06/12 alle ore 09:30 e classificato in Web & Social » Novità dal Web . E' possibile seguire tutte le repliche a questo articolo tramite il feed RSS 2.0. Puoi lasciare un commento, oppure fare il trackback dal tuo sito.

Lascia un tuo commento

News scelte per te
x

Ultimi commenti

Vodafone promo

domenica 17 dicembre 2017 05:27

  • Archivi