Mobile & Tech » Apps & Games

I piani di Microsoft per la nuova Xbox: 3D, realtà aumentata e potenza sei volte superiore

Un documento comparso online, e rimosso subito dopo, ha forse svelato i progetti di Microsoft per la nuova Xbox. Nelle 56 pagine si parla di una soluzione dotata di lettore Blu-Ray, supporto al 3D e molto altro, come occhiali a realtà aumentata, app in funzione simultanea e compatibilità con sensori e periferiche supplementari. A livello di prestazioni si parla di una capacità sei volte superiore rispetto all’attuale Xbox 360. Il nuovo dispositivo sarà capace di gestire contenuti 3D con una risoluzione 1080p e potrà lavorare in una modalità sempre accesa (always on), in modo da permettere agli utenti di usarlo in molti modi, probabilmente anche da remoto.

Uno sguardo approfondito al documento rivelerebbe che Microsoft, al momento della stesura, doveva ancora decidere se usare sei o otto core ARM oppure X86 da 2 GHz, affiancati da almeno 4GB di memoria RAM DDR4. A tutto questo bisogna aggiungere tre core PowerPC a 3.2 GHz, in modo da garantire la compatibilità con i giochi per Xbox 360. L’idea di Microsoft potrebbe essere quella di creare un dispositivo multi-uso, in grado di diventare il cuore tecnologico di tutti i salotti. L’azienda parla anche di un probabile prezzo di 299 dollari, un’aspettativa di vita sui 10 anni e previsioni di vendita intorno ai 100 milioni di unità.

Sotto l’aspetto del rilevamento dei movimenti Microsoft descrive una periferica con maggiore precisione, un riconoscimento vocale potenziato e il supporto al tracciamento di 4 giocatori. Per gestire questa mole di dati inviati da una nuova versione di videocamera RG servirà un hardware dedicato. Praticamente un’evoluzione radicale dell’attuale Kinect, che permetterà inoltre di essere usato anche con diversi accessori. Il documento continua snocciolando diverse novità, come il Project Fortaleza, una sorta di occhiali Kinect con connessione Wi-Fi /4G e realtà aumentata. Per questo accessorio Microsoft ipotizza un debutto in un secondo momento, a distanza di alcuni anni dalla vendita della console.

In realtà non è chiaro, naturalmente, quanto di questo documento sia da considerare veritiero, inoltre la data riportata indica che sono passati quasi due anni e molte cose potrebbero essere cambiate nel frattempo. Tuttavia il fatto che uno studio legale che rappresenta Microsoft abbia fatto rimuovere il documento dal web potrebbe indicare l’effettiva veridicità di questo “vademecum”. Per scoprire se tutte le promesse di Microsoft diventeranno realtà bisognerà aspettare un annuncio ufficiale da parte dell’azienda.

Nessun commento
Questo articolo è stato pubblicato martedì 19/06/12 alle ore 12:30 e classificato in Mobile & Tech » Apps & Games . E' possibile seguire tutte le repliche a questo articolo tramite il feed RSS 2.0. Puoi lasciare un commento, oppure fare il trackback dal tuo sito.

Lascia un tuo commento

News scelte per te
x

Ultimi commenti

Vodafone promo

domenica 30 aprile 2017 14:51

  • Archivi