Web & Social » Social Media

Non aprite quello status: ecco tutto quello che non dovreste mai dire su Facebook

Facebook è uno straordinario social network, ideale come mezzo di comunicazione e condivisione di determinati momenti ed eventi della propria vita, ma è anche un “luogo pubblico” dove ciò che postiamo è aperto e visibile a tutti quelli che fanno parte delle nostre amicizie vituali.

Ecco quindi che la scherzosa, ma non troppo, netiquette – una vera e propria lista delle cose da non scrivere mai e poi mai – pubblicata da gizmodo.com, potrà essere preziosa per molti di noi.

Cominciamo con la cosa più banale: gli auguri di compleanno. L’unica cosa meno sincera degli auguri fatti su Facebook, è il ringraziamento cumulativo del giorno dopo. Sperate che chi si è dimenticato, leggendo il messaggio ripari tardivamente? O volete dimostrare al mondo di avere tanti amici che “si ricordano” (vedi “leggono”) la data del vostro compleanno? In ogni caso la risposta risulta di solito ancor meno sentita dell’augurio.

Facebook serve a condividere, è vero, ma ci sono cose che condividere sembra quanto meno… fuori luogo. Per esempio i messaggi d’amore alla vostra dolce metà. Siete innamorati e felici? Ottimo. Ma scoprire i vezzeggiativi con i quali vi chiamate o sapere che la vostra serata romantica è stata fantastica o che sono passati tre anni da quando il vostro idillio è sbocciato, è abbastanza imbarazzante per i più e dovrebbe rimanere nella vostra intimità. A dispetto dei voyeur del web.

Altra informazione di poco interesse “sociale”: i postumi delle vostre sbornie. Che abbiate battuto o meno il record delle birre consumate nel locale sotto casa, si tratta di informazioni più utili per entrare nel guinness dei primati che per accumulare, o mantenere, amici su Facebook.

Idem per ammissioni all’università, 30 e lode agli esami, record personali nel footing quotidiano, o kg persi con diete favolose. L’invidia è una brutta cosa, ma è molto diffusa, e parecchi dei vostri amici online potrebbero essere irritati dai vostri successi personali, piuttosto che gioirne. D’altra parte le persone realmente interessate a queste notizie su di voi certamente hanno altri modi, più diretti, per venirne a conoscenza.

Altro modo rapido per perdere amici su FB? Chiedere soldi. Come nella vita reale, chiedere aiuti economici, così come invitare pressantemente ad acquistare nel vostro negozio appena aperto, è un passo falso.

Altra cosa da evitare: se al rientro da una notte folle o scesi da una metro affollata, vi accorgete di non avere più il cellulare e di essere quindi fuori dal mondo, il panico giustifica in parte le vostre successive attività su Facebook, ma non del tutto. Utile, infatti, dirlo al mondo online in modo che vi si contatti tramite altri mezzi (esistono altri mezzi, sì…); inutile chiedere a tutti di rimandarvi il proprio numero. Usate l’occasione per recuperare solo quelli che realmente utilizzate.

Banditi anche gli inviti a feste, matrimoni, compleanni etc. tramite bacheca: saranno visibili a tutti, anche a quelli che non intendete invitare.

E bandite le lamentele continue: apparire noiosi e pesanti è facile. E se in più vi lamentate di Facebook rischiate di apparire… diciamo, incoerenti.

Insomma, forse ora vi sentirete un po’ bloccati e per qualche ora non ci saranno nuovi status sui vostri profili, ma niente paura. Non è così difficile. Nel dubbio basta seguire la regola aurea: non parlate di ciò che interessa solo voi e vedrete che i like vi daranno ragione.

Nessun commento
Questo articolo è stato pubblicato martedì 19/06/12 alle ore 14:30 e classificato in Web & Social » Social Media . E' possibile seguire tutte le repliche a questo articolo tramite il feed RSS 2.0. Puoi lasciare un commento, oppure fare il trackback dal tuo sito.

Lascia un tuo commento

News scelte per te
x

Ultimi commenti

Vodafone promo

martedì 25 luglio 2017 06:45

  • Archivi