Mobile & Tech » Computer & Tablet

Aggiornamento facile per il MacBook Pro da 15 pollici standard

iFixit, sito specializzato nello smontare portatili e dispositivi di elettronica in genere, ha deciso di mettere sotto i ferri il nuovo MacBook Pro da 15 pollici. Presentato insieme al fratello Retina Display, ovviamente monta soluzioni hardware diverse, ma quello che conta è la sua facilità di aggiornamento. Già, perché iFixit dopo aver “bollato” il MacBook Pro con schermo Retina come una delle soluzioni più difficili da riparare, ha deciso di premiare l’altro.

In pratica, mentre il modello più costoso ha una RAM saldata, l’SSD e la batteria non sono aggiornabili e ogni intervento richiede un super-specialista. Il MacBook Pro da 15 pollici  è decisamente più “alla mano”. Chiunque può svitare le viti e sostituire l’hard disk, le memorie e istallare un SSD al posto del lettore DVD. Inoltre quanto a indice di riparabilità (facilità di accesso insomma) ha ottenuto un bel 7 su 10, contro l’1 su 10 della soluzione più blasonata.

Il MacBook Pro da 15 pollici di fatto è quanto mai simile alla serie precedente: gode solo dell’introduzione dei nuovi processori Intel Ivy Bridge. Due le opzioni di personalizzazione: espansione a 8 GB di memoria e unità di archiviazione SSD al posto dei dischi tradizionali. La versione più abbordabile ha un prezzo di 1899 euro e una configurazione con processore quad-core Core i7 da 2.3 GHz, 4 GB di memoria e disco fisso tradizionale da 500 GB. Il top di gamma ha invece in dotazione un processore quad-core Core i7 da 2.6 GHz, affiancato da 8 GB e disco fisso da 750 GB.

Nessun commento
Questo articolo è stato pubblicato venerdì 22/06/12 alle ore 17:00 e classificato in Mobile & Tech » Computer & Tablet . E' possibile seguire tutte le repliche a questo articolo tramite il feed RSS 2.0. Puoi lasciare un commento, oppure fare il trackback dal tuo sito.

Lascia un tuo commento

News scelte per te
x

Ultimi commenti

Vodafone promo

domenica 26 marzo 2017 15:00

  • Archivi