Web & Social » Novità dal Web

ZTE e Huawei a rischio condanna, la Cina minaccia ritorsioni contro l’Europa

Le aziende cinesi Huawei e ZTE rischiano di essere condannate per dumping tariffario, la pratica commerciale che prevede la vendita di prodotti sotto costo. Il diritto internazionale parla chiaro: è illegale applicare prezzi di listino su un mercato straniero inferiori a quelli del mercato di provenienza.

Il problema è che il Governo cinese ha deciso di reagire con fermezza contro l’Unione Europea e ha minacciato ritorsioni che potrebbero danneggiare le aziende europee che esportano in Cina se le due aziende dovessero essere condannate.

“La Cina non desidera che questo equilibrio vincente sia danneggiato o alterato. Per affrontare questa grave crisi economica mondiale crediamo che il nostro paese e l’Unione Europea dovrebbero migliorare la politica di coordinamento, evitando l’uso di misure di protezione commerciale”, ha dichiarato Shen Danyang, portavoce del Ministro del Commercio cinese.

Con tutta probabilità la dura reazione del Governo Cinese è dovuta alla decisione del Dipartimento del Commercio statunitense che, per rispondere al dumping tariffario dei pannelli solari, ha imposto dazi che vanno dal 31% al 250% sulla produzione e l’esportazione cinese in vari settori. In sostanza la Cina ha paura che anche l’UE decida di adottare politiche simili.

Il problema è che il continente europeo è il principale fornitore di materie prime per la produzione dei pannelli cinesi. “Se l’UE dovesse porre restrizioni sui pannelli fotovoltaici cinesi danneggerebbe lo sviluppo delle aziende europee, a monte e a valle della sua stessa industria fotovoltaica. Speriamo che l’Unione Europea sia prudente nel prendere le sue decisioni”, spiega Shen Danyang.

Visto che si parla di un business da 6,3 miliardi di dollari e che il 45% di questo affare è concentrato in Europa (soprattutto in Germania e Svizzera), l’Unione Europea si trova con una bella gatta da pelare. Meglio fare la voce grossa rischiando di perdere una grossa fetta della torta o adottare politiche più morbide che non danneggino l’economia del nostro continente?

Nessun commento
Questo articolo è stato pubblicato giovedì 28/06/12 alle ore 11:45 e classificato in Web & Social » Novità dal Web . E' possibile seguire tutte le repliche a questo articolo tramite il feed RSS 2.0. Puoi lasciare un commento, oppure fare il trackback dal tuo sito.

Lascia un tuo commento

News scelte per te
x

Articoli correlati

Nessun articolo correlato.

Ultimi commenti

Vodafone promo

venerdì 28 aprile 2017 14:09

  • Archivi