Lifestyle » Design & Fashion

La minigonna compie 50 anni e non passa mai di moda. Neppure online

Dai primi movimenti femministi di fine Ottocento ai modelli di Coco Chanel intorno agli anni ’40 la minigonna aveva già iniziato a fare capolino tra proibizionismi e lotte socio-culturali.

La sua ufficializzazione arriva nel 1962 quando la stilista Mary Quant vendette il primo modello di minigonna nella sua boutique Bazaar di Chelsea, a Londra. Subito dopo sempre in Inghilterra comparve sulle pagine della rivista Vogue una gonna sopra il ginocchio: da quel momento la mini si consacra il capo d’abbigliamento che cambierà per sempre non solo il look, ma anche lo stile di vita delle giovani, aprendo una sorta di “nuovo spazio sociale” alle gambe delle donne.

Quest’anno, per celebrare i suoi 50 anni, eBay.it ha indagato sulle abitudini di shopping delle donne. Risultato? A distanza di mezzo secolo la mini spopola anche sul web, confermadosi la preferita dalle internaute con tanto di incremento delle vendite. Dall’analisi di acquisto risulta che la mini resta il modello preferito dalle italiane tra tutti quelli in vendita sul portale. Una mini comprata ogni 34 minuti durante i primi 5 mesi del 2012. Secondo e terzo posto in classifica vanno rispettivamente a miniabiti e i pantaloncini che scoprono pur sempre le gambe, punto di forza della femminilità.

Nessun commento
Questo articolo è stato pubblicato domenica 01/07/12 alle ore 11:00 e classificato in Lifestyle » Design & Fashion . E' possibile seguire tutte le repliche a questo articolo tramite il feed RSS 2.0. Puoi lasciare un commento, oppure fare il trackback dal tuo sito.

Lascia un tuo commento

News scelte per te
x

Ultimi commenti

Vodafone promo

giovedì 27 luglio 2017 10:46

  • Archivi