Mobile & Tech » Computer & Tablet

Apple paga 60 milioni di dollari per non perdere il nome “iPad” in Cina

Quanto vale il nome di un prodotto? Tanto, soprattutto se si tratta del tablet di Apple. L’azienda di Cupertino ha infatti accettato di pagare 60 milioni di dollari alla cinese Proview Technology per risolvere una controversia sulla proprietà del nome iPad durata quasi due anni.

Proview Technology nel 2001 aveva registrato i marchi “iPad” e “IPAD” in diversi paesi, commercializzando fino al 2009 un pc da ufficio con questo nome. Da qui la sentenza di primo grado che lo scorso dicembre ha attribuito all’azienda cinese l’utilizzo del marchio iPad nella Cina continentale. Apple è ricorsa in appello sospendendo il lancio della terza generazione del tablet in Cina, ma non occorrerà attendere la fine del procedimento giudiziario. Oggi “La controversia su iPad è finita – come riporta il Tribunale di Guangdong in un comunicato ufficiale -  Apple ha trasferito la cifra dovuta sul conto del Tribunale come richiesto nella lettera di mediazione”. Il tentativo di Proview mirava in realtà ad ottenere una cifra più alta, intorno ai 400 milioni di dollari, ma l’azienda cinese versa in condizioni finanziarie molto difficili e per questo probabilmente necessita di liquidità in tempi molto brevi.

Dal canto suo Apple è riuscita a risolvere una situazione molto complicata limitando i danni e ponendo fine a una disputa che avrebbe potuto minare seriamente la diffusione dell’iPad in Cina, secondo mercato dopo gli Stati Uniti.

Nessun commento
Questo articolo è stato pubblicato lunedì 02/07/12 alle ore 14:30 e classificato in Mobile & Tech » Computer & Tablet . E' possibile seguire tutte le repliche a questo articolo tramite il feed RSS 2.0. Puoi lasciare un commento, oppure fare il trackback dal tuo sito.

Lascia un tuo commento

News scelte per te
x

Ultimi commenti

Vodafone promo

giovedì 20 luglio 2017 16:41

  • Archivi