Mobile & Tech » Computer & Tablet

Symantec aggiorna male l’antivirus, computer bloccati con Windows XP

A volte può succedere che un semplice aggiornamento di sistema provochi blocchi e crash del computer. È quello che è capitato proprio la settimana scorsa a Symantec, dopo la pubblicazione di un update per l’antivirus aziendale Endpoint Protection 12.1 che ha mandato in blocco e causato numerosi crash sui PC degli utenti che usavano questo software su Windows XP.

Orla Cox, membro del Symantec Security Response, ha ammesso sul blog ufficiale dell’azienda di aver ricevuto numerose “segnalazioni di utenti che hanno rilevato le schermate blu di Windows dopo l’aggiornamento pubblicato l’11 luglio”.

L’update ha richiesto il riavvio obbligatorio del sistema e al termine del reboot gli utenti si sono trovati davanti le fatidiche (e temute) schermate blu di Windows. L’azienda ha spiegato che il problema riguarda soltanto i computer con Windows XP che eseguivano contemporaneamente Endpoint Protection 12.1 e alcuni programmi di Norton che creavano conflitti con il nuovo aggiornamento.

Dopo aver identificato il problema i tecnici di Symantec hanno realizzato un rollback delle firme che ha risolto l’inconveniente e che ha permesso di ripristinare i PC il giorno successivo. Nel frattempo l’azienda ha spiegato che i computer potevano essere ripristinati manualmente, rimuovendo il software da ogni computer. Tuttavia non sono mancate le polemiche, perché se si ferma un computer aziendale per un giorno si provoca un danno non indifferente alla produttività. Moltiplicate questo pasticcio per numerosi computer e si può avere una situazione catastrofica. Infatti diversi utenti si sono chiesti se Symantec risarcirà i clienti per le ore di produzione perse, e per il tempo impiegato dal personale IT per correggere l’inconveniente provocato dall’antivirus.

Alcuni utenti hanno espresso le loro lamentele sulla pagina del produttore, accusando Symantec di essere stata inefficiente, sia come collaudi prima dell’uscita dell’update sia come supporto dopo aver causato il problema. Ellen Hayes, portavoce di Symantec, ha dichiarato a Reuters che per ora non si possono discutere i termini di un eventuale rimborso, che tuttavia potrebbe essere in via di definizione. Al momento non è nemmeno chiaro se l’aggiornamento abbia provocato inconvenienti anche ai computer degli utenti privati.

Questo problema non poteva arrivare in un momento peggiore per l’azienda, visto che recentemente le azioni di Symantec hanno perso un quarto del loro valore in seguito al notevole calo di profitti che ha contraddistinto gli ultimi tre mesi. Come si dice in questi casi, la sfortuna non arriva mai da sola.

Commenti (1)
Questo articolo è stato pubblicato martedì 17/07/12 alle ore 14:00 e classificato in Mobile & Tech » Computer & Tablet . E' possibile seguire tutte le repliche a questo articolo tramite il feed RSS 2.0. Puoi lasciare un commento, oppure fare il trackback dal tuo sito.

Lascia un tuo commento

  • redfabiuz
    di redfabiuz | 17/07/2012 14:08

    Saranno stati gli accidenti che mando a Symantec per tutto il quarto d’ora che perdo ogni mattina per l’aggiornamento
    del loro schifo di Antivirus (che sono tenuto a mantenere mio malgrado sul PC aziendale per policy di sicurezza).

News scelte per te
x

Ultimi commenti

Vodafone promo

venerdì 24 marzo 2017 18:56

  • Archivi