Mobile & Tech » Computer & Tablet

Disponibile Firefox 14: più sicurezza per il browser di Mozilla

Mozilla ha reso disponibile Firefox 14, l’ultima versione del celebre browser. Le prestazioni del software sono identiche a quelle di Firefox 13, ma questo aggiornamento ha permesso di introdurre diverse novità.

Oltre alle classiche correzioni di bug ed errori troviamo, per esempio, un sistema di crittografia delle ricerche fatte con Google. Quest’impostazione, attivata in modo predefinito, proteggerà la privacy e aumenterà la sicurezza degli utenti, soprattutto di chi si trova a sfruttare connessioni pubbliche, come quelle di aeroporti, internet point e altro.

Un’altra novità riguarda la possibilità di attivare i plug-in su richiesta. Digitando about:config nella barra degli indirizzi si potrà accedere a un vasto elenco di impostazioni avanzate e facendo doppio click su plugins.click_to_play si attiverà questa opzione. In questo modo il browser non userà JavaScript, Flash, Silverlight e altro, a meno che l’utente non approvi l’esecuzione di questi plug-in tramite un click del mouse.

Anche la barra degli indirizzi è stata migliorata. La nuova Awesome Bar ora integra una funzione di auto completamento degli indirizzi web e permette di effettuare velocemente ricerche online. In realtà non si tratta di una vera e propria rivoluzione perché la funzione era presente anche nelle precedenti versioni di Firefox, anche se non funzionava molto bene. Ora invece sembra che tutti i problemi siano stati risolti.

Infine segnaliamo un miglioramento della gestione dell’identità dei siti visitati, in modo da prevenire lo spoofing, cioè un sistema usato per aggirare gli internauti facendo credere di essere su un sito sicuro quando in realtà non è cosi. Anche gli utenti Mac potranno avvantaggiarsi di questi aggiornamenti e, finalmente, potranno sfruttare la visualizzazione a schermo intero (già presente su Windows da diverse versioni).

A conti fatti il passaggio da Firefox 13 a 14 non si può considerare come una vera e propria rivoluzione. Mozilla ha semplicemente corretto gli errori e sistemato tutto quello che non andava, migliorando qualche funzione e introducendo qualche novità. Basterà per impensierire Google Chrome?

Nessun commento
Questo articolo è stato pubblicato giovedì 19/07/12 alle ore 09:30 e classificato in Mobile & Tech » Computer & Tablet . E' possibile seguire tutte le repliche a questo articolo tramite il feed RSS 2.0. Puoi lasciare un commento, oppure fare il trackback dal tuo sito.

Lascia un tuo commento

News scelte per te
x

Ultimi commenti

Vodafone promo

giovedì 23 marzo 2017 21:13

  • Archivi