Mobile & Tech » Apps & Games

Tutti i numeri di Windows Store, il negozio online in arrivo con Windows 8

Microsoft ha svelato i primi dettagli del nuovo Windows Store, il “negozio” online che darà spazio alle applicazioni gratuite e a pagamento per Windows 8. In realtà le indiscrezioni circolavano da diverso tempo sul web, ma ora si conoscono con esattezza i piani dell’azienda di Microsoft.

Gli sviluppatori potranno vendere le loro app a prezzi che vanno da 1,49 fino a 999,99 dollari e avranno la possibilità di offrire agli utenti una prova gratuita del software, o per un periodo limitato di tempo o con alcune funzioni disabilitate. Per pubblicizzare la propria app ci si potrà affidare alla rete pubblicitaria di Microsoft e all’infrastruttura creata appositamente per gli acquisti. Ogni sviluppatore potrà decidere di usare una rete pubblicitaria diversa, sistemi di abbonamento e sottoscrizioni.

Ovviamente ogni applicazione prima di arrivare sullo store dovrà essere approvata da Microsoft, ma l’azienda ha messo a disposizione alcuni strumenti per verificare e testare le app, in modo da verificare subito il rispetto dei requisiti previsti dal Windows Store. L’azienda userà un sistema di comunicazione trasparente con gli sviluppatori, che potranno sapere in qualsiasi  momento in quale fase del processo di approvazione si trova la loro app e quanto tempo manca alla pubblicazione grazie a un “tracker online” (un sistema simile a quello usato per rintracciare le spedizioni).

Passiamo al lato economico e soprattutto alle percentuali d’incasso. Per ogni app venduta Microsoft tratterrà il 30%, una percentuale identica a quella applicata dagli altri store della concorrenza. Nel caso l’applicazione dovesse essere scaricata da molte persone (si parla di un fatturato minimo di 25.000 dollari) allora l’azienda taglierà la propria percentuale portandola al 20%. Gli utenti che vorranno proporre le proprie applicazioni sullo store di Microsoft dovranno pagare una quota annuale di registrazione di 49 dollari, che diventeranno 99 nel caso di aziende e società.

L’obiettivo di Microsoft è di far diventare Windows Store un vero e proprio punto di riferimento e, considerando che Windows 8 sarà disponibile a breve sui PC e i Notebook di tutto il mondo, c’è da scommettere che la base di utenti raggiungerà cifre notevoli in poco tempo. Per questo motivo l’azienda renderà disponibile Windows Store in 231 mercati, traducendolo in oltre 100 lingue e supportando gli acquisti in 58 valute differenti.

Nessun commento
Questo articolo è stato pubblicato martedì 24/07/12 alle ore 14:00 e classificato in Mobile & Tech » Apps & Games . E' possibile seguire tutte le repliche a questo articolo tramite il feed RSS 2.0. Puoi lasciare un commento, oppure fare il trackback dal tuo sito.

Lascia un tuo commento

News scelte per te
x

Ultimi commenti

Vodafone promo

mercoledì 29 marzo 2017 22:49

  • Archivi