Mobile & Tech » Hi-Tech

Vergilius potenzia il controllo velocità sulle strade statali

In Italia sta per essere attivato Vergilius, il nuovissimo sistema Tutor che non solo misura la velocità media su un percorso (di solito 10/25 km), ma anche quella istantanea. L’istallazione è già iniziata sulla SS1 Aurelia laziale, sulla SS7 quater Domiziana emiliana e sulla SS309 Romea campana.

“Non ha le spire affogate nell’asfalto per rilevare il passaggio dei veicoli – ha spiegato l’ANAS -. Tutte le auto vengono riprese dalle telecamere montate sui portali, che identificano la targa in entrata e in uscita dal tratto sorvegliato. Se la velocità media risulta superiore ai 90 km all’ora, massimo consentito sulle statali, il computer della Polizia stradale invierà in automatico il verbale a casa del trasgressore. E lo stesso accadrà se la sua auto passerà sotto il portale superando il limite previsto, con una tolleranza ammessa del 5 per cento”. In pratica gli automobilisti saranno ancora salvi entro i 94,5 km/h reali, che spesso al tachimetro risultano prossimi ai 100 km/h.

I tecnici hanno confermato che si tratta di una soluzione avanzatissima capace di mantenere inalterate le capacità di rilevazione anche in condizioni di poca luce, come di notte, con la pioggia e la nebbia.

Come riporta il quotidiano La Repubblica i primi portali funzionanti si trovano già “sulla Aurelia nel tratto dal Grande raccordo anulare di Roma fino a Fregene in entrambe le direzioni”, ma anche sulla Domitiana, nei dieci chilometri tra Pozzuoli e Giugliano e infine in un tratto di 6,5 km in uscita da Marina Romea, in provincia di Ravenna. Per lo più si tratta di strade extraurbane veloci piuttosto pericolose e ad alto tasso di incidenti.

Le aspettative per la sicurezza sono alte, soprattutto considerando che il “vecchio” Tutor ha consentito, nei 2900 km coperti sui quasi 7 mila di Autostrade per l’Italia, di ridurre gli incidenti del 19% e quelli mortali del 50%. Per di più bisogna ricordare che le multe di Vergilius finiranno nella casse dello Stato per investire su sicurezza stradale e manutenzione.

Nessun commento
Questo articolo è stato pubblicato martedì 24/07/12 alle ore 17:00 e classificato in Mobile & Tech » Hi-Tech . E' possibile seguire tutte le repliche a questo articolo tramite il feed RSS 2.0. Puoi lasciare un commento, oppure fare il trackback dal tuo sito.

Lascia un tuo commento

News scelte per te
x

Ultimi commenti

Vodafone promo

martedì 17 ottobre 2017 22:36

  • Archivi