Web & Social » Social Media

Apple vuole Twitter: investimento colossale per il celebre social network

Secondo The New York Times Apple potrebbe investire una somma ingente di denaro in Twitter. Si parla di centinaia di milioni di dollari, ma questo non è l’unico motivo per cui l’indiscrezione sta rapidamente facendo il giro del web. Un accordo di questo tipo avrebbe infatti un’ importanza strategica che potrebbe alterare i delicati equilibri di quello che è considerato uno dei settori chiave del web.

Il quotidiano newyorkese spiega che le due aziende sono in contatto da diverso tempo e ormai i dettagli dell’affare sono già stati discussi abbondantemente. Tim Cook, amministratore delegato di Apple, sembrerebbe pronto a mettere sul piatto una grossa cifra di denaro pur di mettere le mani sul famoso social network, che in questi anni è diventato talmente importante al punto da influenzare i consumi sul web.

Le fonti anonime di The New York Times sostengono che un investimento simile porterebbe il valore di Twitter ad oltre 10 miliardi di dollari, 2,6 miliardi in più rispetto alla valutazione dell’anno scorso. Perfino le parole di Tim Cook sembrano confermare indirettamente quanto ipotizzato: “Apple non deve necessariamente possedere un social network, ma se chiedete: Apple ha bisogno di essere social? La risposta è sì”.

Facile capire perché Apple abbia deciso di buttarsi su Twitter. Facebook gode di un’alleanza con Microsoft, che possiede anche una piccola partecipazione capitale, e quindi è difficile che riallacci i rapporti con l’azienda della mela, soprattutto dopo il mancato accordo per l’implementazione delle funzioni di Facebook in Ping. Con Google invece è una battaglia spietata fin da quando Jobs aveva indetto la cosiddetta “guerra termonucleare contro Android“, pertanto un accordo su Google Plus sarebbe decisamente improbabile.

Per ora non è chiaro l’ammontare dell’investimento di Apple, ma a giudicare dai dati dell’ultima trimestrale l’azienda sembra in ottima salute, grazie a una liquidità di 117 miliardi di dollari. Inoltre non si tratterebbe di un’acquisizione completa di Twitter, ma soltanto di una partecipazione. Cosa ci guadagnerebbe Apple? Una visione diretta delle logiche social e un po’ di voce in capitolo per eventuali alleanze e decisioni strategiche.

Twitter dal canto suo non ha necessità di iniezioni di liquidità, come sottolinea Dick Costolo, amministratore delegato dell’azienda, quindi resta da capire quali elementi ha offerto Apple per cominciare le trattative. Ovviamente conoscendo la segretezza dell’azienda della Mela su questo genere di iniziative, per saperne di più bisognerà attendere conferme ufficiali.

Nessun commento
Questo articolo è stato pubblicato lunedì 30/07/12 alle ore 12:48 e classificato in Web & Social » Social Media . E' possibile seguire tutte le repliche a questo articolo tramite il feed RSS 2.0. Puoi lasciare un commento, oppure fare il trackback dal tuo sito.

Lascia un tuo commento

News scelte per te
x

Ultimi commenti

Vodafone promo

sabato 18 novembre 2017 02:04

  • Archivi