Mobile & Tech » Computer & Tablet

Surface in arrivo il 26 ottobre, i tablet di Microsoft pronti a invadere il mercato

I nuovi tablet Surface di Microsoft saranno disponibili dal 26 ottobre. La comunicazione arriva direttamente da Microsoft, in una nota ufficiale depositata dall’azienda alla Securities and Exchange Commission (SEC) statunitense.

I tablet disponibili saranno i modelli con Windows RT, che dovrebbero arrivare sul mercato a un prezzo più basso rispetto a quelli con CPU Intel Ivy Bridge e Windows 8 Pro. Per acquistare uno di quest’ultimi bisognerà aspettare 90 giorni in più. Purtroppo non ci sono ancora informazioni sui prezzi. Microsoft sottolinea che “i prezzi al dettaglio suggeriti saranno annunciati in prossimità della data d’uscita dei prodotti”. Tuttavia l’azienda di Redmond ha spiegato che saranno paragonabili a quelli dei tablet attualmente disponibili sul mercato con architettura ARM, o agli ultrabook di Intel.

Da questo dato possiamo ipotizzare che la versione di Surface con Windwos RT potrebbe avere un prezzo variabile dai 400 ai 600 euro, mentre i modelli basati su Windows 8 Pro potrebbero sfiorare anche i mille dollari. Ovviamente vi ricordiamo che sono solo speculazioni senza riscontri ufficiali.

Il corposo documento inviato da Microsoft al SEC tratta anche il nodo sull’impatto che i tablet Surface potrebbero avere nei rapporti fra l’azienda e i produttori OEM. “I dispositivi Surface saranno in concorrenza con i prodotti realizzati dai partner OEM, il che potrebbe influenzare il loro impegno verso la piattaforma Windows 8″. Il timore è che i produttori di computer, finora clienti fidati di Microsoft, decidano di migrare su Android e di voltare le spalle alle possibilità offerte da Windows 8. Il dubbio è legittimo ed era già stato ipotizzato al momento dell’annuncio ufficiale di Surface, ma aziende come HP e Dell hanno già confermato il loro supporto alla produzione di dispositivi con Windows 8 dedicati alle aziende.

Per scoprire come si evolverà la situazione non resta che attendere l’arrivo sul mercato dei primi tablet Surface. Soltanto allora sarà possibile scoprire le strategie degli altri produttori. Per ora bisogna accontentarsi dei pareri discordanti degli analisti.

Secondo Carolina Milanesi di Gartner l’atteggiamento di Microsoft sta mettendo in difficoltà i partner, mentre Tom Mainelli di IDC crede che non cambierà nulla perché “la maggior parte dei produttori ha cercato di vendere tablet Android senza successo, quindi dovranno produrre dispositivi con Windows 8 perché ne hanno bisogno”. La verità potrebbe stare nel mezzo, con partner che nonostante le difficoltà e i cosiddetti “mal di pancia” potrebbero essere costretti a realizzare tablet basati sul sistema operativo di Microsoft per non rimanere tagliati fuori dal mercato.

Commenti (1)
Questo articolo è stato pubblicato lunedì 30/07/12 alle ore 17:00 e classificato in Mobile & Tech » Computer & Tablet . E' possibile seguire tutte le repliche a questo articolo tramite il feed RSS 2.0. Puoi lasciare un commento, oppure fare il trackback dal tuo sito.

Lascia un tuo commento

News scelte per te
x

Ultimi commenti

Vodafone promo

domenica 20 agosto 2017 10:02

  • Archivi