Mobile & Tech » Computer & Tablet

Galaxy Tab da 11,8 pollici con qualità Retina per sfidare l’iPad

Il punto di forza del nuovo iPad è sicuramente l’ottimo display Retina, ma presto questa tecnologia potrebbe non essere soltanto una prerogativa esclusiva del celebre tablet di Apple. Sembra infatti che Samsung sia al lavoro su un tablet con uno schermo da 11,8 pollici incredibilmente definito. Si parla di una risoluzione di 2560 x 1600 pixel e di una densità di 256 ppi (pixel per pollice), caratteristiche che lo rendono molto simile al display del nuovo iPad. L’indiscrezione arriva direttamente dal processo californiano fra i due giganti del hi-tech, ma a dire il vero le voci di corridoio sulla produzione di un dispositivo simile circolavano già da diverso tempo. A dicembre 2011 Jonathan Geller del sito web BGR aveva già pubblicato un’indiscrezione di questo tipo, ma l’azienda coreana non ha fatto nessun annuncio al Mobile World Congress di Barcellona, quindi sembrava che l’ipotesi fosse stata abbandonata.

Tuttavia l’idea non sembra poi così strana. Samsung è infatti uno dei principali produttori mondiali di display LCD e AMOLED, quindi non è poi così sbagliato pensare che l’azienda possa sfruttare le sue competenze e il suo know-how per realizzare una nuova linea di Galaxy Tab con schermi ad alta risoluzione ed elevata densità di pixel. Il sito web The Verge rivela una parte della documentazione in mano alla giuria californiana e spiega che il dispositivo dovrebbe essere disponibile entro la fine dell’anno. Una nota specifica che il sistema operativo usato sarà Android Honeycomb, ma sembra poco credibili visto che sul mercato c’è già il Nexus 7 con Android Jelly Bean. Per quanto riguarda le altre specifiche si brancola nel buio. Nella documentazione processuale non c’è traccia delle caratteristiche che dovrebbero contraddistinguere il nuovo tablet di Samsung per cui bisogna ritornare alle prime indiscrezioni pubblicate da BGR, che sostenevano l’esistenza di una piattaforma basata su un chip dual core Exynos 5250 da 2 GHz.

Un’altra novità che si può intuire grazie alle prove presentate al tribunale californiano è l’esistenza di due dispostivi basati su Windows Phone 8, nome in codice Odyssey e Marco. Per ora non ci sono ulteriori dettagli quindi bisogna aspettare la conferma ufficiale da parte dell’azienda o qualche altra anticipazione proveniente dagli addetti ai lavori.

Nessun commento
Questo articolo è stato pubblicato martedì 31/07/12 alle ore 14:00 e classificato in Mobile & Tech » Computer & Tablet . E' possibile seguire tutte le repliche a questo articolo tramite il feed RSS 2.0. Puoi lasciare un commento, oppure fare il trackback dal tuo sito.

Lascia un tuo commento

News scelte per te
x

Ultimi commenti

Vodafone promo

giovedì 24 agosto 2017 12:29

  • Archivi