Mobile & Tech » Hi-Tech

La NASA manda Curiosity su Marte e usa hardware inferiore all’iPhone

Curiosity, il rover della NASA appena atterrato sulla superficie di Marte, sta meravigliando tutto il mondo con le sue immagini del pianeta rosso. Eppure se si guarda cosa nasconde il piccolo “robottino” dell’agenzia spaziale statunitense si scopre che sotto la scocca ci sono componenti semplici, superati perfino dai chip dei classici smartphone.

Per fare un confronto, il chip usato da Apple per i suoi iPhone raggiunge gli 800 MHz, quattro volte di più del processore a 200 MHz usato su Curiosity. La memoria RAM dell’iPhone 4S (non elevatissima) è di 512 MB, mentre quella del rover “marziano” è di appena 256 MB.

Se si considera la memoria per l’archiviazione dei dati la differenza è abissale e i 2 GB di Curiosity impallidiscono di fronte ai 64 GB raggiunti dallo smartphone di Apple.

La cosa impressionante è che nonostante questi componenti che oggi sono considerati di “fascia bassa”, la NASA è riuscita a far funzionare Curiosity su un pianeta lontano più di 50 milioni di chilometri dalla Terra (a seconda della posiziona orbitale).

La scelta di hardware poco potente è dettata anche dalla volontà di limitare il consumo energetico e di salvaguardare l’affidabilità del rover. Se si rompe uno smartphone si può sempre portare in un centro assistenza, ma se si guasta qualcosa su Curiosity l’intera missione è compromessa.

Inoltre i componenti devono sopportare uno stress maggiore rispetto alle condizioni ambientali terrestri. Curiosity è infatti progettato per reggere a temperature che vanno dai meno 55 ai 70 gradi centigradi e a radiazioni molto elevate. Condizioni che i nostri smartphone non riuscirebbero a reggere nemmeno per pochi istanti e che dimostrano ancora una volta l’importante traguardo raggiunto dai tecnici della NASA.

Nessun commento
Questo articolo è stato pubblicato martedì 07/08/12 alle ore 15:00 e classificato in Mobile & Tech » Hi-Tech . E' possibile seguire tutte le repliche a questo articolo tramite il feed RSS 2.0. Puoi lasciare un commento, oppure fare il trackback dal tuo sito.

Lascia un tuo commento

News scelte per te
x

Ultimi commenti

Vodafone promo

sabato 29 aprile 2017 07:29

  • Archivi