Web & Social » Social Media

Nel buio si rischia di vederci bene!

Eccoci qua di nuovo in prima linea. Questa volta utilizzeremo le luci artificiali per vederci meglio. Nell’ultimo weekend sportivo è successo davvero di tutto, è stato come non mai un chiaroscuro di emozioni.

Il tutto parte con il campionato della serie A che vede, e qui c’è poco da dire, una super corazzata Juventus che si prende di prepotenza la testa della classifica. I bianconeri del duo Conte/Carrera hanno liquidato il minuto Chievo con il minimo sforzo. Le due reti segnate dal “Quaglia rinato” (Fabio Quagliarella) nella ripresa sono state percepite come un segnale forte alle pretendenti al titolo: anche per quest’anno non c’è nulla da fare, lo scudetto vuole rimanere sotto la mole. Sull’account Twitter ufficiale della società torinese, @juventusfc, scrive un soddisfatto Leonardo Bonucci: “Che bella questa Juventus!!!…il bomber non perdona, grande Quaglia!!!“.

Piccola nota nostalgica per il popolo bianconero è l’assenza del capitano di sempre, Alex Del Piero, che continua ad essere osannato da parte del pubblico. Il buon Alex si trova, come tutti ormai sanno, nel caldo clima di Sidney e si appresta a fare il suo debutto con la nuova squadra il 6 ottobre. Come vuole il famoso detto “il lupo perde il pelo ma non il vizio“, Pinturicchio sembra avere le idee molto chiare sulla sua permanenza nel calcio australiano: “Vincere il titolo e conoscere il nuovo Paese“. Quando le buone abitudini sono così radicate è difficile perderle.

Il sole bacia i belli e in casa juventina non c’è bisogno di accendere nessun tipo di luce. Non è proprio così per la Milano calcistica. Le due meneghine navigano in un buio profondo, qui il sole non entra da diverso tempo. Si inizia ad avere freddo per i punti di distacco dalla vetta che già alla quarta di campionato si sono accumulati. Sulla sponda nerazzurra si ha l’attenuante della squadra completamente rivoluzionata e cambiata in estate, ma la sconfitta casalinga con il Siena brucia abbastanza. Il giovane tecnico della beneamata a fine gara ha dichiarato: “Non dobbiamo mollare un centimetro, al contrario bisogna continuare a lavorare uniti“. Stramaccioni sa benissimo, però, che un top team come l’Inter non può perdere ancora punti preziosi.

Dall’altra parte del naviglio non si sta meglio. La compagine di Allegri perde a Udine la possibilità di rilanciarsi in campionato. Sul canale Twitter ufficiale, @acmilan, il tecnico toscano non si scompone e vede il bicchiere mezzo pieno: “Abbiamo giocato una buona partita, serve più attenzione“. Tanti tifosi vicino alla squadra incitano i loro beniamini a non mollare: “@acmilan Forza lotta vincerai non ti lasceremo mai!“.

Mentre il Napoli pareggia contro il Catania e la Lazio perde a Genova, il vulcanico e intraprendente Cellino decide di mettere la ciliegina sulla torta. La partita del Cagliari contro la Roma si sarebbe dovuta giocare a porte chiuse per ordine della questura. Da un comunicato ufficiale della società isolana si nota che il presidente invitava i tifosi a recarsi allo stadio. A questo punto la partita, dopo un summit infinito, è stata rimandata. Forse un po’ di confusione si è fatta su questa vicenda. Aspetteremo i comunicati ufficiali di società e Lega calcio per capirci meglio.

Nel frattempo a Singapore le luci erano artificiali veramente. Il circus della Formula 1 per il quattordicesimo gran premio sbarca in Malesia. Per Fernando Alonso e la Ferrari doveva essere una gara da prendere con le pinze per portare a casa quanto possibile. Per caratteristiche del tracciato altre monoposto erano più attrezzate a gareggiare su questo circuito. MagicAlonso partito dalla quinta posizione riesce a salire sul podio, terzo posto per il ferrarista, dopo una gara attenta e senza grossi sussulti. A tagliare per prima il traguardo è stato Vettel su Red Bull seguito da Button su McLaren.

Quello di Singapore è un gran premio particolare, si corre di sera su un circuito illuminato a giorno con dei lampioni potentissimi. La gara è molto intensa e pericolosa per le ombre che si vengono a creare e per la poca visibilità. Chi incanta è Felipe Massa che dopo essere partito dall’ultimo posto per una foratura riesce a fare una serie impressionante di sorpassi al limite del ritiro patente. Alla bandiera a scacchi il brasiliano riesce a salire fino all’ottava piazza. La scuderia di Maranello dal proprio account Twitter @InsideFerrari, esalta i suoi piloti: “Alonso implacabile, Massa regala emozioni“.

Per chiudere. “Chi di luce ferisce, di luce perisce“. A Vallecas, in Spagna, il Real Madrid di Mou resta al buio. Le tante stelle dei blancos non riescono ad accendere la sfida. A causa di un guasto all’impianto luci dello stadio, si pensa a un sabotaggio, la partita con il Rayo Vallecano viene sospesa e rimandata. Speriamo in ore diurne.

Ora è davvero tutto, l’appuntamento con le chiacchiere da BarSport è per la prossima settimana. Ci vediamo alla prossima… E se non ci vediamo?… Beh! Accenderemo la luce.

Nessun commento
Questo articolo è stato pubblicato lunedì 24/09/12 alle ore 15:00 e classificato in Web & Social » Social Media . E' possibile seguire tutte le repliche a questo articolo tramite il feed RSS 2.0. Puoi lasciare un commento, oppure fare il trackback dal tuo sito.

Lascia un tuo commento

News scelte per te
x

Ultimi commenti

Vodafone promo

mercoledì 18 ottobre 2017 02:25

  • Archivi