Mobile & Tech » Apps & Games

Sony non abbassa il prezzo delle vecchie PS3, nei negozi fino a esaurimento scorte

Sony ha presentato il nuovo modello di PlayStation 3, ancora più leggera e sottile rispetto alla versione attualmente in commercio. L’annuncio ha svelato anche i prezzi della nuova console, ma gli appassionati si sono chiesti come mai il costo dei vecchi modelli, ancora presenti nei negozi, sia rimasto invariato e non abbia subito un calo.

Ricordiamo che i prezzi consigliati delle nuove PS3 partono da 230 euro e arrivano fino a 300, a seconda del modello e delle offerte disponibili, con vari giochi e accessori in bundle. Prezzi tutto sommato simili a quelli delle vecchie PlayStation 3 Slim. John Koller, vice presidente del settore marketing di Sony Computer Entertainment America, ha spiegato il motivo di questa strategia in un’intervista con i redattori del sito web tecnologico Engadget.

“Non ci sarà nessuna riduzione di prezzo. L’attuale situazione del mercato ha portato a una moltitudine di promozioni, con carte regalo e offerte varie proposte da tutte le aziende del settore. I nostri utenti hanno mostrato di essere stufi di tutte queste strane strategie con i prezzi, la cosa importante sono i contenuti e la loro qualità”, sostiene Koller.

Inoltre il dirigente sostiene che non ci sono molti vecchi modelli di PS3 in circolazione, per cui la questione cesserà di esistere nelle prossime settimane. Dunque se preferite il design dell’attuale Playstation 3 vi conviene sbrigarvi, perché non è detto che in futuro si riescano a reperire facilmente.

Anche Andrew House, amministratore delegato di Sony Computer Entertainment, ha parlato di soldi, ma questa volta relativi ai ricavi di Sony, che quest’anno sarà in attivo per merito del maggior numero di PlayStation 3 finite nei salotti degli utenti e collegate a Internet (quindi con la possibilità di aumentare gli introiti grazie agli acquisti online).

L’azienda prevede che il nuovo modello di PS3 provocherà un aumento delle vendite, che dovrebbe compensare il calo relativo alle console portatili. Le previsioni iniziali infatti parlavano di 16 milioni di unità (PSP e PS Vita) distribuite entro la fine dell’anno fiscale, che si concluderà il 31 marzo 2013. Ora invece Sony ha ridotto le aspettative a 12 milioni.

L’anno appena trascorso è stato positivo per la divisione gaming di Sony, grazie a un ricavo di 371 milioni di dollari. Nonostante House non abbia effettuato previsioni, per quest’anno le prospettive di questo segmento sono rosee e si prevedono ricavi per 1,02 miliardi di dollari nel 2015. Buona fortuna!

Nessun commento
Questo articolo è stato pubblicato lunedì 24/09/12 alle ore 10:30 e classificato in Mobile & Tech » Apps & Games . E' possibile seguire tutte le repliche a questo articolo tramite il feed RSS 2.0. Puoi lasciare un commento, oppure fare il trackback dal tuo sito.

Lascia un tuo commento

News scelte per te
x

Ultimi commenti

Vodafone promo

mercoledì 26 aprile 2017 13:45

  • Archivi