Web & Social » Social Media

Notti europee

Eravamo rimasti alla scorsa domenica calcistica che aveva incoronato i colori bianconeri della Juventus come prima della classe. Tra le mura di casa, la truppa juventina aveva impartito una sonora lezione ai rivali della Roma. Il segugio Napoli riesce a battere di misura una buona Sampdoria che senza il suo goleador di riferimento, Maxi Lopez, non riesce a far troppo male.

Nemmeno il tempo per riprenderci dalle fatiche del campionato che ci si rituffa nella settimana delle coppe. La Juve dopo anni a guardare la Champions in televisione, affronta allo Stadium la tostissima formazione di Mircea Lucescu, lo Shakhtar Donetsk. I bianconeri disputano una partita altalenante. L’emozionante musica dell’inizio partita deve aver fatto appesantire le gambe a tanti giocatori del duo Conte/Carrera. Il match finisce in parità, 1-1. Se si vuole vedere la Juve trionfare anche in Europa bisognerà lavorare parecchio. L’eroe della partita, anche perché ha il merito di aver firmato con un gran gol il pareggio, è Leonardo Bonucci che, dal suo account Twitter, @bonucci_leo19, commenta così al termine della partita: “Che bello!!!…un gol all’esordio casalingo in Champions!!!…e che gol!!!..un punto guadagnato..“.

Poi è la volta del Milan che è impegnato nella difficile trasferta nella terra dello Zar. Se qualcuno avesse ancora dei dubbi se li può togliere. Ora è ufficiale, il Milan ha il suo Faraone. Stephan El Shaarawy non ha solo brillato contro lo Zenit, guidato dal nostro connazionale Luciano Spalletti, ma ha anche illuminato il gioco milanista. La sua spensieratezza si vede in campo; dribla con tanta eleganza che sembra l’Alberto Tomba dei giorni migliori. Contro lo Zenit, finisce 3 a 2 per gli ospiti, si scatena la saracinesca Abbiati. Christian vola con leggiadria su tutti i palloni e fa parate incredibili. Sorriderà sicuramente Allegri che, per il match del prossimo turno di campionato, riavrà una squadra dal morale altissimo. Intanto, Riccardo Montolivo, dal suo account @OfficialMonto elogia la bella vittoria ed è già proiettato al derby della Madonnina: “Vittoria fondamentale in chiave #Champions…vincere in Russia non è mai semplice. Ora il mio primo #Derby…e non vedo l’ora!!

Le notti europee non finiscono certo mercoledì, ma ci si proietta dritti come siluri all’Europa League. La baby Inter fa impazzire il Neftçi vincendo 3 a 1 fuori casa. La banda di Stramaccioni impartisce a tratti lezioni di calcio spumeggiante. Non dite mai a Strama che la sua Inter è provinciale, anche perché il gol di tacco di Coutinho è semplicemente fantastico. Philippe ha fine partita ha esaltato il suo allenatore dichiarando: “è un allenatore che trasmette fiducia a tutti“. Di sicuro il derby sarà un’altra cosa, ma le premesse per vedere una bella gara ci sono tutte.

Standing ovation per l’Udinese di Guidolin che in casa del Liverpool va a vincere con un sofferto ma importante 3 a 2. All’Anfield Arena Di Natale e soci vanno sotto di un gol, ma riescono a ribaltare il risultato. Totò è il vero trascinatore della compagine friulana che non si disunisce al forcing finale dei rossi di Liverpool. Giampaolo Pozzo, patron dei bianconeri, commenta euforico nel dopo partita: “E’ una grande soddisfazione, vincere su un campo storico come questo non succede ogni giorno“. Anche Francesco Guidolin, visibilmente emozionato dopo l’impresa commenta a caldo nel dopo match: “Notte magica di quelle che ci ricorderemo per sempre“.

Fa male, invece, il tonfo del Napoli. Il tecnico partenopeo dopo il “buona la prima“, riconferma il baby Napoli che tanto aveva fatto bene alla prima uscita europea. Con il PSV Eindhoven il turnover non funziona molto bene, il Napoli non riesce a reggere i continui attacchi degli olandesi. Alla fine il risultato è un sonoro 3 a 0 e tutti a casa per medicare le ferite. Walter che è un vero volpone della panchina non si scompone più di tanto, infatti in conferenza stampa dichiara: “Siamo una squadra giovane, a volte anche le sconfitte possono far crescere“. Da questa considerazione, sapendo quanto è focoso il mister livornese, non invidio i suoi giocatori alla ripresa degli allenamenti.

Anche la Lazio di Petkovic riesce a far molto bene in Europa. All’Olimpico ci si gusta un ritrovato Candreva che a fine gara ha commentato la vittoria dei capitolini: “voglio diventare un punto di riferimento, sto vivendo un momento magico“. Vincendo con il Maribor la Lazio si porta al comando del proprio girone. Il goleador della serata è stato Ederson.

Per chiudere, un grosso in bocca al lupo va di diritto a Carles Puyol. Il talentuoso difensore del Barcellona è stato vittima di uno spaventoso ma altrettanto spettacolare infortunio. Per fortuna sua e dei blugrana si è trattato di una lussazione al gomito. Le immagini in diretta facevano pensare a tutt’altro. Tanti sono stati i messaggi sul suo account Twitter, @Carles5puyol da parte di tutti i tifosi. Carles ha risposto così all’affetto ricevuto: “Buongiorno! Ogni volta che il sole esce di nuovo … Grazie x tutti i messaggi! Un grande abbraccio“.

Per ora è tutto. Aspettando il derby delle due meneghine l’appuntamento è per lunedì prossimo per le chiacchiere da BarSport.. Digitale!

Nessun commento
Questo articolo è stato pubblicato venerdì 05/10/12 alle ore 13:00 e classificato in Web & Social » Social Media . E' possibile seguire tutte le repliche a questo articolo tramite il feed RSS 2.0. Puoi lasciare un commento, oppure fare il trackback dal tuo sito.

Lascia un tuo commento

News scelte per te
x

Articoli correlati

Nessun articolo correlato.

Ultimi commenti

Vodafone promo

mercoledì 13 dicembre 2017 13:58

  • Archivi