Web & Social » Social Media

Elezioni USA, l’evento politico più condiviso di sempre nella storia americana

Il ruolo che i social network giocano nelle competizioni politiche è sempre più importante, se non ormai fondamentale. La conferma di questo fenomeno, già osservato in precedenti occasioni, è arrivata nel corso delle elezioni presidenziali appena concluse negli Stati Uniti con la vittoria del Presidente Barack Obama. Con il record storico di oltre trentuno milioni di tweet, e un elettore su cinque attivo in rete nell’esprimere la propria preferenza per Obama o Mitt Romney, la notte elettorale ormai giunta al termine è l’evento politico più condiviso sui social network nella storia americana. Su Instagram, più di 70.000 immagini con chiave “Ivoted” sono state condivise fino alla tarda mattinata di martedì. Su Facebook, più di sei milioni di utenti hanno fatto click su “Ho votato”, il piccolo pulsante verde dell’applicazione ideata dal team del presidente uscente.

Lo zampino social è partito già diverso tempo prima del giorno decisivo, con appelli ad andare a votare, mappe pubblicate dai candidati su Facebook che informavano i votanti sul posizionamento dei seggi. Durante l’election day, sui social media è stata una vera e propria invasione di post e commenti, in particolare su Twitter, dove un certo sbilanciamento di hashtag a favore di Barack Obama ha svolto la funzione di “exit poll” digitale (il 22% degli americani avrebbe annunciato sui social media la propria preferenza prima dell’esito delle votazioni e Obama è stato citato nel 40% dei tweet inviati negli Stati Uniti, contro il 24% per il suo rivale repubblicano Romney).

Le preferenze non sono state espresse solo dagli elettori statunitensi, ma dagli utenti social di tutto il mondo. In Italia, ad esempio, nella notte ha tenuto banco l’hashtag #GoodLuckObamaFromItaly. Mentre scriviamo, invece, tra le prime dieci tendenze su Twitter nel nostro paese, sei si riferiscono alle elezioni americane: #USA2012, #vaiObama, Go Obama, Casa Bianca, Michelle, Stati Uniti. Molto interessante, sempre su Twitter, è infine la Political Engagement Map, con i tweet dei due canditati che hanno ottenuto il maggior coinvolgimento degli utenti.

Una volta concluse le elezioni, per festeggiare e condividere col mondo la propria soddisfazione Barack Obama ha pubblicato una foto attraverso il proprio account ufficiale su Twitter, con una semplice frase: “Four more years“. Bene, questa foto, che lo ritrae mentre abbraccia la moglie Michelle, in pochi minuti è stata ritwittata così tante volte da diventare l’immagine più condivisa di sempre sulla piattaforma. Il precedente record, detenuto dall’idolo dei teenager Justin Bieber, è stato battuto in appena 22 minuti. Un’ulteriore conferma, se necessario, della preferenza e della volontà del popolo americano.

Commenti (1)
Questo articolo è stato pubblicato mercoledì 07/11/12 alle ore 14:00 e classificato in Web & Social » Social Media . E' possibile seguire tutte le repliche a questo articolo tramite il feed RSS 2.0. Puoi lasciare un commento, oppure fare il trackback dal tuo sito.

Lascia un tuo commento

  • andrew465
    di andrew465 | 08/11/2012 09:39

    loro hanno obama,noi bersni,vendola ,renzi,berlusca alfano ecc…………………………
    sta tutta qua la differenza

News scelte per te
x

Ultimi commenti

Vodafone promo

sabato 29 aprile 2017 23:27

  • Archivi