Mondo Vodafone » Comunicati Stampa

Al via Radio Magica, la prima piattaforma web dedicata alla promozione dell’ascolto dei bambini

Da oggi è disponibile la web radio Radio Magica, il primo portale per la promozione dell’ascolto di tutti i bambini e ragazzi, da 0 a 13 anni. Radio Magica risponde al bisogno di tutti i bambini di divertirsi e lo fa attraverso racconti, favole, giochi d’ascolto e musica. Il progetto, ideato dalla Fondazione Radio Magica Onlus e sostenuto dalla Fondazione Vodafone Italia, offre contenuti da ascoltare dedicati ai bambini da 0 a 13 anni che consentono loro di stimolare la creatività attraverso la fruizione di fiabe, racconti, prodotti d’intrattenimento ed educativi fortemente coinvolgenti e utili alla loro crescita. Inoltre sono disponibili video-narrazioni in Lingua dei Segni Italiana, in Simboli e (a breve) i testi delle puntate scaricabili per favorire la lettura a soggetti ipovedenti e dislessici grazie all’uso del carattere ad alta leggibilità. Accanto ai prodotti per bambini, Radio Magica offre agli adulti, impegnati a vario titolo nel sostenere la crescita dei bambini, un luogo di scambio di buone pratiche e un’opportunità per mettere in rete idee e progetti.

La piattaforma si articola in 3 aree. La Web Radio, che propone un palinsesto giornaliero ideato per i bambini con l’obiettivo di educare all’interazione e per gli adulti, familiari o professionisti vicini ai bambini, con contenuti pensati per favorire il miglioramento della qualità della vita dei bambini. La Biblioteca on line con audio e video-narrazioni realizzate secondo il principio dell’universal design, che mira a creare prodotti belli universalmente, e utili per bambini con autismo, sordità, dislessia e disturbi specifici dell’attenzione (DSA), Attention Deficit Hyperactivity Disorder (ADHD) e per bambini ipovedenti e ciechi. Il Capanno degli attrezzi, un blog dedicato ad insegnanti, genitori, educatori per diffondere e mettere in rete le buone pratiche usando la radio come strumento di divulgazione.

La comunità scientifica stima che i bambini con bisogni speciali in Italia sono quasi 2,5 milioni, un problema particolarmente grave nelle città di ridotte dimensioni dove i piccoli numeri non consentono un adeguato supporto socio-assistenziale.

Applicare la tecnologia per sviluppare soluzioni utili ad affrontare problemi sociali è un imperativo della Regione Veneto – afferma il dottor Mario Modolo, dirigente presso i Servizi Sociali -. Per questo anche Regione Veneto ha voluto sostenere Fondazione Radio Magica Onlus attraverso il finanziamento del progetto ‘’Radio Magica Libera Tutti!’’ dedicato ai giovani in età scolare e finalizzato dare loro strumenti per valorizzare abilità e potenzialità comunicative, indispensabili fattori per la formazione di una cittadinanza attiva e sensibile alle diversità. Si tratta di un progetto molto originale con una divertente fiction radiofonica guidata dalla redazione della radio e sviluppata con una redazione di ragazzi che coinvolgerà enti culturali quali la Fondazione Musei Civici Veneziani, la Collezione Peggy Guggenheim, Il Parco Natura Viva di Bussolengo e il Parco Naturale Regionale della Lessinia, che hanno dato disponibilità ad aprire le porte all’iniziativa”.

È un traguardo importante quello che oggi celebriamo con Fondazione Vodafone Italia – dichiara Elena Rocco, ideatrice di Radio Magica e docente presso il dipartimento di Management dell’Università Ca’ Foscari di Venezia -. Con questo progetto si dà il via alla prima piattaforma italiana dedicata al mondo dei bambini, delle famiglie e delle scuole, realizzata con un approccio di innovazione aperta, di collaborazione tra il mondo pediatrico, scolastico, editoriale, tecnologico e culturale. Abbiamo analizzato oltre 250 radio per bambini a livello internazionale prima di sviluppare Radio Magica. Il punto di partenza è che ascoltare è bello ed è salutare per tutti i bambini e ragazzi, con e senza bisogni speciali. Da questo presupposto siamo partiti con un team multidisciplinare per concepire un modello di radio pluri-accessibile perché sono migliaia i bambini che, per una varietà di cause, incontrano difficoltà ad accedere ai testi scritti ed hanno bisogno di formati alternativi alla scrittura (lingua dei segni, lettura in voce, simbolizzazione grafica,…). Gli obiettivi della radio sono sia intrattenere sia divulgare. Puntiamo a realizzare collaborazioni con musei, case editrici e aziende per sviluppare insieme un’operazione di ampio respiro che ci permetta di creare contenuti facilmente fruibili, che nulla tolgano al fascino e al piacere della conoscenza, per offrire a tutti i bambini che lo chiedono, qualunque sia la loro difficoltà, una risposta al desiderio di imparare e conoscere e superare così la quasi totale assenza, nel nostro Paese, di testi e materiali multimediali pensati per bambini culturalmente deboli”.

Il progetto ci è piaciuto moltissimo per la sua coerenza e affinità rispetto ad un mondo che consociamo molto bene, quello della fruizione dei contenuti in mobilità – dichiara Maria Cristina Ferradini, Responsabile Sostenibilità e Fondazione Vodafone Italia -. Siamo particolarmente felici di essere qui a celebrare il lancio di Radio Magica nell’anno dedicato dalla Comunità Europea all’Innovazione Sociale, una missione che abbiamo fatto nostra sia supportando progetti come Radio Magica attraverso la nostra Fondazione, sia lanciando alcune idee molto concrete come Vodafone Angel per combattere lo stalking e Easy Way una app per l’accessibilità dedicata ai disabili”.

Nessun commento
Questo articolo è stato pubblicato lunedì 10/12/12 alle ore 17:00 e classificato in Mondo Vodafone » Comunicati Stampa . E' possibile seguire tutte le repliche a questo articolo tramite il feed RSS 2.0. Puoi lasciare un commento, oppure fare il trackback dal tuo sito.

Lascia un tuo commento

News scelte per te
x

Ultimi commenti

Vodafone promo

sabato 24 giugno 2017 22:47

  • Archivi