Web & Social » Novità dal Web

WikiLeaks lancia Plus D: per chi cerca le verità nascoste

“In questo catalogo, come nel cuore delle persone, la verità è custodita per sempre.”

Si apre con questa frase d’impatto la pagina web di Plus D, il nuovo motore di ricerca lanciato lo scorso 8 aprile da WikiLeaks.

Obiettivo: aiutare i giornalisti, e non solo, a fare il loro mestiere, trovando le verità che si celano all’interno dei documenti della diplomazia americana e combattendo l’inaccessibilità dei documenti, la complessità di consultazione e la non chiarezza.

Kristinn Hrafnsson, portavoce dell’organizzazione no-profit fondata da Julian Assange – ancora rifugiato presso l’ambasciata dell’Ecuador a Londra per evitare l’estradizione in Svezia dove è accusato di presunta violenza sessuale – ha presentato il nuovo progetto di WikiLeaks durante una conferenza stampa tenutasi a Washington lunedì.

Plus D (Public Library of US Diplomacy) funziona tramite un complesso algoritmo simile a quello di Google e consente di trovare, in base alla chiave di ricerca inserita, informazioni contenute in circa 2 milioni di file.

Contenuti “di punta”, gli inediti Kissinger Cables, una serie di documenti prodotti tra il 1973 e il 1976, quando il Segretario di Stato americano era apputo Henry Kissinger.

Nessun commento
Questo articolo è stato pubblicato mercoledì 10/04/13 alle ore 10:00 e classificato in Web & Social » Novità dal Web . E' possibile seguire tutte le repliche a questo articolo tramite il feed RSS 2.0. Puoi lasciare un commento, oppure fare il trackback dal tuo sito.

Lascia un tuo commento

News scelte per te
x

Ultimi commenti

Vodafone promo

venerdì 20 ottobre 2017 21:29

  • Archivi