Web & Social » Social Media

In USA un utente di Twitter su 4 ha meno di 20 anni: “Lo preferiamo perché i nostri genitori non sono iscritti”

Secondo l’ultimo studio dell’ormai noto Pew Research Center un quarto degli utenti americani iscritti a Twitter ha meno di vent’anni. Nel complesso il 24% dei teenager intervistati nel corso della ricerca ha detto di usare Twitter, contro il 16% dell’anno precedente. “Gli adulti sono stati i primi a colonizzare Twitter – ha dichiarato Mary Madden, una delle autrici del nuovo rapporto – Tuttavia gli adolescenti che migrano su Twitter stanno aumentando, spesso unendo la presenza su questo social network all’utilizzo di Facebook“. Un trend da non sottovalutare, che in un certo senso modifica la percezione di Twitter come piattaforma di microblogging utilizzata soprattutto da professionisti, giovani adulti, esperti di comunicazione e opinion leader.

La migrazione in atto, naturalmente, ha un certo impatto anche sull’andamento degli altri social network. Come anticipato ieri Facebook negli Stati Uniti sta continuando a perdere utenti proprio tra i giovani che preferiscono Twitter, Pinterest, Instagram o Tumblr, la piattaforma di blog appena acquistata da Yahoo!. Molto interessante (e divertente) la motivazione che un giovane diciannovenne ha dato per spiegare il fenomeno in atto: “Scegliamo Twitter e Instagram perché i nostri genitori non li usano”.

Nessun commento
Questo articolo è stato pubblicato giovedì 23/05/13 alle ore 16:00 e classificato in Web & Social » Social Media . E' possibile seguire tutte le repliche a questo articolo tramite il feed RSS 2.0. Puoi lasciare un commento, oppure fare il trackback dal tuo sito.

Lascia un tuo commento

News scelte per te
x

Ultimi commenti

Vodafone promo

giovedì 27 aprile 2017 20:47

  • Archivi